alcol e cocaina

Mag13

Presentazione del Volume "Gli utenti alcolisti della rete FICT, analisi ed esperienze a confronto"

Fare Rete contro l'alcolismo: Bologna, 19 maggio 2014, Sala Marco Biagi Baraccano, Via Santo Stefano 119, Bologna, ore 9-13

Il 19 Maggio 2014, presso la sala Marco Biagi Baraccano a Bologna, ore 9-13, sarà presentato il volume "Gli utenti alcolisti della rete FICT, analisi ed esperienze a confronto", a cura di Raimondo Maria Pavarin e Samantha Sanchini.

Il testo è il prodotto di un lavoro collettivo finalizzato alla costruzione di un sistema informativo sull'utenza alcolista della rete degli operatori dei centri FICT aderenti alla rete tematica alcol.

Posted in alcol e cocaina, approfondimenti

Apr23

Alcol: Dal Binge drinking alla Nek nomination

"Ringrazio i miei amici per la nomination e nomino con piacere Lorenzo, Francesco e Ludovica. Avete 24 ore di tempo. Buona bevuta"

No file selected.

Ecco la nek nomination, "bevo e ti nomino", la versione virtuale del Binge drinking un fenomeno sociale emergente, sempre più diffuso tra i più giovani che viene definito come "il bere ripetutamente in modo compulsivo fino a ubriacarsi".

Nato negli Stati Uniti, questo fenomeno porta la persona ad ingerire volontariamente quantità ripetute di alcool in misura maggiore rispetto alle sue capacità psicologiche e fisiologiche e al contesto nel quale si trova. Altro patologico obiettivo, oltre a quello di provare ebbrezza, è quello di arrivare alla ubriacatura completa.

Written by Camilla Bonomo, Posted in alcol e cocaina, sex addiction, dipendenze

Mag06

Alcol: 8 milioni di italiani hanno problemi, ma soltanto il 31,9% dei medici di base è preparato all’azione preventiva

Alcol; Monitoraggio; Epidemiologia; Piano Nazionale Alcol; Salute: le cinque sezioni compongono l’attento studio coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità, il cui rapporto ha occupato 63 pagine. Il messaggio è nel titolo scelto per lanciare il comunicato stampa: “Sanità: allarme alcolismo”

Con l’intento di mettere al corrente la popolazione, i risultati sono stati illustrati in occasione della XII edizione dell’Alcohol Prevention Day, promosso, per mantenere alta l’attenzione su questo tema, dall’Istituto superiore di Sanità (Iss) lo scorso 18 aprile. In viale Regina Elena 299 dalle 8.45 alle 14, sono stati realizzati i punti più rilevanti e prioritari che come di consueto catalizzano le attività svolte nel corso dell’intero mese di aprile, ’Mese di Prevenzione Alcologica’.

Posted in alcol e cocaina

Apr30

Cocaina: Al via la campagna itinerante “Tiradritto – stop cocaina”.

Serpelloni: "e' un buon momento per creare un fronte unico. la prevenzione e' uno strumento efficace"

Il quartiere romano di Tor Bella Monaca è stato la prima tappa del viaggio di "Tiradritto - Stop cocaina", la campagna itinerante, in the road, nata con l'obiettivo di realizzare dibattiti pubblici, tra cittadini, istituzioni e Forze dell'Ordine nei luoghi che quotidianamente vengono utilizzati come piazze di spaccio.

Posted in alcol e cocaina

Ott17

Alcol: A tredici anni in cerca di sballo

In discoteca ci si diverte, si balla, si urla, si sta insieme per conto proprio, ognuno muove i passi come meglio crede, ciascuno cala giù a proprio piacere.

La musica scaccia i pensieri, in avanscoperta c’è l’urto dell’adrenalina, mentre all'angolo i timori di vivere sono scomparsi. E’ divertimento per ogni età, per chi età non sente, per gli altri che  dell’età fanno imbroglio.

Posted in alcol e cocaina

Ott15

Alcol, in vigore il divieto di vendita ai minori

fonte: Drog@news

E’ notizia di pochi ore fa che la Commissione Affari sociali della Camera abbia considerato ammissibili alcuni importanti emendamenti al “decreto sanità”. Primo fra tutti, l’introduzione del divieto di vendita di alcolici ai minorenni, che recita: “Chiunque venda bevande alcoliche ha l'obbligo di chiedere all'acquirente, all'atto dell'acquisto, l'esibizione di un documento di identità. A meno che la maggiore età non sia manifesta”.

Posted in alcol e cocaina

Mag14

Cocaina: Di cocaina si può anche morire. Costruiamo un'allenza con le famiglie

Non eravamo più abituati alla morte per droga. I volti così puliti e normali dei due giovani che da qualche giorno ci guardano dalle pagine dei giornali e dagli schermi della televisione, se l’autopsia confermerà che la causa della loro morte è stata la cocaina, ci costringono a interrogarci e prima di tutto a fare pulizia dai luoghi comuni, come quello della droga tagliata male.

Posted in alcol e cocaina

Mag04

Cocaina: "E' "normale" fare uso di sostanze..."

Apprendo dalla stampa quotidiana una di quelle notizie che mai si vorrebbero sentire: due giovani vite spezzate (sembra) dall’uso di cocaina ed un terzo salvato in ospedale sempre a seguito dell’uso di cocaina “tagliata male.”

Questi tragici eventi seguono di pochi giorni la morte di un altro giovane per overdose da eroina trovato nel cuore della città all’isolato San Rocco.

Posted in alcol e cocaina

Apr27

Alcol: "Il Centro di Solidarietà L’Orizzonte di Parma e il Progetto “Albatros”- un’esperienza decennale nel trattamento delle problematiche alcolcorrelate"

Se il fenomeno del consumo-abuso di alcol in Italia è sostanzialmente stabile, tra i giovani è sempre più diffusa la tendenza a bere fuori dai pasti, preferibilmente birra o superalcolici, soprattutto in occasioni di socializzazione e divertimento. I rischi derivanti dall’abuso di bevande alcoliche, però, non riguardano solo la popolazione giovanile. Infatti, recenti rilevamenti ISTAT ci dicono che nel 2010 la quota di popolazione di 11 anni e più che ha consumato almeno una bevanda alcolica durante l'anno è pari al 65,7%, in diminuzione rispetto al 2009 (68,5%); il 26,3% della popolazione (14 milioni 126 mila persone) beve alcolici quotidianamente, mentre il 38,4% ha consumato alcol almeno una volta fuori dai pasti. Beve vino il 53,3% delle persone sopra gli 11 anni, birra il 45,9% e aperitivi alcolici, amari, superalcolici o liquori il 39,9%; beve vino tutti i giorni il 24,1% e birra il 4,3% della popolazione di riferimento.

Posted in alcol e cocaina

Apr11

Alcol: Consumo di alcol, a rischio oltre 8 mln

Emerge dal report 2011 dell'Istat. Fenomeno in diminuzione, ma aumentano giovani che bevono fuori pasto e occasionalmente

I comportamenti a rischio nel consumo di alcol (per consumo giornaliero non moderato, binge drinking, ovvero consumo di sei o più bicchieri di bevande alcoliche in una sola occasione e consumo di alcol da parte dei ragazzi di 11-15 anni) riguardano otto milioni e 179 mila persone. E' quanto emerge dal report 2011 dell'Istat sull'uso e abuso di alcol in Italia. La quota, rispetto al 2010, appare in diminuzione principalmente per la riduzione nell'abitudine al binge drinking, che passa dall'8,3 al 7,5%.

Posted in alcol e cocaina

Mar27

Cocaina: La “coca” piace

 

Il 13 marzo in 4 comuni capo distretto si sono tenute serate informative sul tema della cocaina, dalle 15 presenze all’incontro di S. Ilario alle circa 50 di Reggio Emilia.  La metà dei partecipanti  erano persone addette ai lavori o che hanno a che fare con i servizi e la politica. Questi due dati mi fanno pensare che l’uso di cocaina e i suoi effetti non siano esattamente  ai primi posti delle preoccupazioni  dei cittadini della bella Provincia di Reggio Emilia.

 

Posted in alcol e cocaina

Feb13

Cocaina via Africa

 

Il recente appello dell’ex Segretario Generale delle Nazioni Unite Kofi Annan circa i pericoli del traffico di cocaina per le instabili nazioni dell’Africa occidentale ci ricorda un paradosso fondamentale della nostra epoca: il continente più povero è anche il continente strategicamente più importante per il più lucroso commercio mondiale, quello di droga. Un commercio che, giova sempre ricordarlo, in epoca di crisi globale gode di ottima salute, diventando talvolta addirittura linfa vitale e al contempo velenosissima di interi sistemi economici.

 

Posted in alcol e cocaina

Feb02

Cocaina compatibile

Proprio in questi giorni televisioni e quotidiani nazionali hanno divulgato notizie sui temi del consumo di sostanze e della compatibilità di questo fenomeno. Piacenza è balzata all’onore delle cronache per un vasto sistema di spaccio di cocaina (e non solo), che ha trovato terreno fertile nel mondo dello sport professionistico e non.

Sempre in questi giorni La Repubblica ha pubblicato un interessante dossier sui comportamenti dipendenti “nuovi” e in assenza di sostanze.

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina

Ott19

Alcol: "Bere o non bere, questo è il problema?"

 

Da tempo sulla stampa assistiamo al resoconto della Polizia Stradale e dei Vigili sulla quantità di persone sottoposte all’alcol test e di conseguenza delle patenti ritirate. La questione alcol è ritornata prepotentemente all’ordine del giorno soprattutto per l’inasprimento del codice della strada ma nonostante ciò rimane un argomento sul quale occorrerebbe fare qualche affondo di carattere culturale semplicemente per aiutare le persone a fare scelte consapevoli e non solo legate alla paura della “pena.”

 

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina

Set26

Cocaina: "Buffoni, ballerine e ricatti di una società di corte"

 

Settimane di martellanti notizie su donne di corte che si elevano al ruolo di filosofe, oramai famosa in questa prospettiva Terry, la quale in cinismo supera anche il fondatore della teoria. Paggi, paggetti e buffoni tengono in stallo la politica e il normale funzionamento della macchina statale, oltre che la curiosità del popolo fuori palazzo. Da che mondo è mondo il potere catalizza intorno a se “ricercatori,” che seguono le strade dal facile guadagno e della rapida notorietà.

 

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina, approfondimenti

Set05

Cocaina: Non è solo merito dell’estate

È del 23 agosto la notizia riportata dal Redattore Sociale sulla quantità dei sequestri di cocaina nel mondo.
Considerando che si parla solamente di cocaina e non di altre sostanze, l’impressione che se ne ricava è quella di un mondo in cui più che la religione come l’oppio dei popoli , oggi sembra essere la droga la religione dei popoli.
Ma ecco le tabelle tratte da narkoleaks.org,  sito pubblicato in quattro lingue, che nasce da un’idea di un gruppo di giornalisti e ricercatori italiani in collaborazione con l’agenzia di stampa Redattore Sociale. Lo scopo è di archiviare e analizzare i dati sul narcotraffico.

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina

Giu17

Alcol: "Ricerca FICT sui profili delle persone con problemi alcool-correlati"

Nel mese di marzo è stata presentata a Bologna una nuova ricerca sperimentale da avviare sui profili di persone con problemi inerenti l’assunzione problematica di alcol, sia in termini di assunzione primaria, sia in termini di policonsumo.

Tale ricerca è stata fortemente voluta dalla FICT in quando offre un ulteriore momento di riflessione sui soggetti in trattamento e di formazione per tutti i nostri centri, offrendo la possibilità di utilizzare gli importanti strumenti dell’indagine scientifica.

Posted in alcol e cocaina

Mag26

"Alcool e droga al volante"

In questi giorni una buona notizia  circola sui quotidiani di Reggio Emilia e  riguarda la possibilità di “espiare la pena” nel caso in cui un guidatore ebbro sia beccato alla guida, attraverso l’applicazione della norma che determina il lavoro di pubblica utilità.
Diverse ragioni inducono a pensare al fatto che questa nuova opportunità sia una buona notizia:
Finalmente un altro pezzo del nuovo codice della strada introdotto nell’estate del 2010 trova fattiva applicazione.

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina, dipendenze

Mag16

Approfondimenti: "QUARTO DESIDERIO GRATIS"

I veri baci, si sa, non sono quelli sulle labbra, morbidi e stuzzicanti, ma i “perugina” con dentro la famosa velina e un messaggino.
 A me è capitato il biglietto “Esprimi tre desideri, il quarto è in regalo”. Per chi non comprende l’italiano: “Make three wishes. The fourth is free”.
 Ne ho tre fortissimi: saper conoscere, poter decidere, essere responsabile.

Vorrei il quarto in regalo, questo: che ci fosse una sensibilità educante, da parte di tutti coloro che espongono dati catastrofici sulla droga e dipendenza,  pensano di far progetti più o meno certi e poi decidono qualcosa, di solito …peggiorando.

Written by don Gigetto De Bortoli, Posted in alcol e cocaina, approfondimenti

Apr18

Alcol e Carcere: "Ebbri alla guida, lavoro invece del carcere"

La convenzione stipulata tra il Ceis e il tribunale reggiano

Guidare in stato di ebbrezza rimane un reato grave per sè e per gli altri, ma scontarlo facendo del bene agli altri farà bene anche a se stessi. Sembra un gioco di parole ma un gioco non è: d'ora in poi gli automobilisti condannati a sanzioni penali perchè positivi al test su alcol o stupefacenti potranno chiedere di sostituire il carcere con lavori di pubblica utilità presso le strutture del Ceis. La convenzione è stata firmata proprio dal Ceis di don Giuseppe Dossetti con il Tribunale di Reggio, presieduto da Francesco Maria Caruso e la prima convenzione, con lo zampino dell'avvocato Paolo Fioroni è già attiva per un reggiano processato dal tribunale di Verona.

Posted in alcol e cocaina, carcere e legalità, Dal Territorio

Apr06

Cocaina: "Non è mai un fatto privato"

La Colombia, Stato tra i maggiori produttori ed esportatori di cocaina, decide di affrontare in un modo originale questa questione che viene considerata dai più (forse), una piaga sociale.
Già in un altro pezzo abbiamo affrontato il tema della valenza globale del fenomeno e alcuni, tra chi ha mandato contributi, sono stati attenti a sottolineare gli interessi che si nascondono dietro questo mercato.

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina

Apr05

Alcol: Uso e consumo di alcool. Rapporto Istat

fonte: ADUC

Un uomo su due consuma alcol anche fuori dal pasto (46,7%). Per le donne la proporzione scende a circa una su quattro (26,9%). E' quanto emerge dal report dell'Istat su "Uso e consumo di alcol " in Italia. Considerando le classi d'eta', le differenze di genere sono minime tra i giovani fino a 24 anni, crescono rapidamente con l'eta' e arrivano al massimo tra i 60-64enni (38% per gli uomini contro 13,8% per le donne).

Posted in alcol e cocaina

Apr04

Autostrade, l'alcol causa 30% incidenti

fonte: ANSA

'Dopo il ballo lo sballo e dopo lo sballo lo schianto': questo lo slogan scelto per la campagna ad aprile di Autostrade per l'Italia per sensibilizzare con azioni mirate, soprattutto per i giovani automobilisti, sui gravi pericoli derivanti dall'uso dell'alcol e della droga. Da recenti studi ''e' emerso infatti che il 30% degli incidenti gravi e' causato proprio da soggetti sotto l'effetto dell'alcol'', ricorda Autostrade per l'Italia.

Posted in alcol e cocaina

Mar24

“L’ascolto del cuore: la scienza paga i suoi prezzi”

Il contributo di oggi ha a che fare con un’esperienza parzialmente diretta perché conosco la giornalista che è andata alla ricerca di questa storia (e di altre) e in diverse occasioni abbiamo condiviso le nostre esperienze per provare a capire.
 Federica Angeli lavora alla Repubblica e il libro che ha scritto con Emilio Radice,  s’intitola  “Cocaparty: storie di ragazzi fra sballi, sesso e cocaina”.

Posted in alcol e cocaina

Mar21

I club degli alcolisti in trattamento (CAT)

I Club degli Alcolisti in Trattamento (CAT) rappresentano oggi in Italia il modello più diffuso d’intervento sui problemi alcolcorrelati. Questa metodologia è stata sviluppata dal Prof. Vladimir Hudulin a partire dal 1964 fino al 1996, anno della sua prematura scomparsa.
Psichiatra di fama mondiale, per circa trenta anni Direttore della Clinica di Psichiatria, Neurologia, Alcologia ed Altre Dipendenze presso l’Università di Zagabria, per lungo tempo consulente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, il Prof. Hudolin dedicò gran parte della sua attività allo studio dei problemi legati all’uso di alcol e di altre droghe fin dall’inizio degli anni ‘50.

Posted in alcol e cocaina

Mar18

Cos’è che manca sulle bottiglie?

Il futuro delle etichette delle bevande alcoliche in discussione al Parlamento Europeo

Prendete una qualunque bottiglia in un supermercato e troverete sull’etichetta tutte le informazioni sugli ingredienti, le calorie etc. A meno che non abbiate deciso di bere vino, birra o liquori, perché allora le informazioni sono molto più limitate. L’alcol etilico in Europa è uno dei principali fattori di rischio per morte prematura o malattia grave, soprattutto fra i giovani. Esso aumenta il rischio di cancro, soprattutto all’apparato digestivo ed al seno, è responsabile del 25% delle morti fra i maschi giovani, causa depressione etc.

Posted in alcol e cocaina

Mar16

"Alcol e droga tra i giovani: a Roma uno su tre beve"

Il progetto «Tutoriamo la salute» ha coinvolto 16 istituti superiori della capitale e 1700 studenti dai 14 ai 18 anni

A Roma uno studente liceale su tre beve superalcolici una o più volte a settimana mentre quasi il 6% fa uso di marijuana e hashish. Sono i dati emersi durante il progetto «Tutoriamo la salute» che ha coinvolto 16 istituti superiori della capitale e 1700 studenti dai 14 ai 18 anni.

Posted in alcol e cocaina, prevenzione, Dal Territorio

Mar15

"Consumo cocaina. Dpa: non e' vero che e' in aumento"

fonte: ADUC

Non c'e' alcun aumento del consumo di cocaina in Italia. E' quanto afferma il Dipartimento Politiche Antidroga in riferimento ai dati forniti dall'Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane.
'Pubblicare nel 2011 dati vecchi di 5 anni - e' detto in una nota - non ha alcuna utilità in quanto la manifestazione del presunto consumo osservato fa ormai, per fortuna, parte della storia.

Posted in alcol e cocaina

Feb15

"Dalle droghe a itinerari di pacificazione: due chiacchiere con Patrizia."

Durante la mia quotidianità lavorativa incontro diverse persone e diverse storie, quella che vorrei presentare oggi riguarda l’esperienza di una madre e di una famiglia  che hanno imboccato la strada della riappacificazione. Userò lo stile dell’intervista così da poter rendere evidenti le tappe che Patrizia ha evidenziato di questo  percorso.

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina, approfondimenti

Gen31

Una droga per “vecchi”

Tre indizi fanno una prova.

Il primo riguarda una lettera scritta nel 1886 da Freud alla sua fidanzata quando aveva 30 anni.
….Pensa mi ha invitato insieme a Richetti, a casa sua per un dopo cena . Ti puoi immaginare la mia apprensione mista a curiosità e soddisfazione: cravatta e guanti bianchi, camicia nuova, una bella spazzolata ai quel po’ di capelli che mi rimangono e via. Un po’ di cocaina per sciogliermi la lingua [1]…

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina

Gen18

“Uscire dalla dipendenza con un vaccino è illusione...”

Mai visto qualcuno fermare un Intercity con un pugno?
 Stessa cosa che fermare la cocaina con un vaccino.
 Problemi personali, disagi familiari, questioni di salute con possibilità di cervello bruciato, inghippi di ordine pubblico, processi giudiziari, consumi e danni economici ingenti, relazioni sociali alterate, irresponsabilità comportamentali, percorsi scolastici troncati, persino progetti politici di traverso… E tutto ciò si affronta con un vaccino?

Un uomo di toga mi chiese aiuto per la sua dipendenza. “Ho un problemino”, mi disse. Poi dopo un giro di frasi continuò, enunciandomi “ho un altro problemino”, poi un altro ancora. Così per sette volte. Certo il percorso scolastico non era stato troncato, dato che era dottore in legge.

Written by don Gigetto De Bortoli, Posted in alcol e cocaina, approfondimenti

Gen13

Vaccino antidroga ... calma!

di Riccardo C. Gatti

Vedo grande entusiasmo sui media e sui blog per l'annuncio di un vaccino contro la cocaina. Il vaccino dovrebbe, cioè, disattivare la droga non appena assunta perchè riconosciuta e "attaccata" dal sistema immunitario, istruito dal vaccino. Perchè invito alla calma? Prima di tutto, a differenza di quanto affermato da qualcuno, NON è in arrivo alcun vaccino dagli USA. Molto più semplicemente sembra aver funzionato un esperimento sui TOPI.

Posted in alcol e cocaina

Gen11

Una Rondine non fa primavera, però……

30 Dicembre 2010, chiudo l’anno con un’esperienza che mi riempie d’interrogativi.
Tutto ebbe inizio per me, circa 2 mesi prima, incontro una situazione che mi riporta a circa 25 anni fa, quando per affrontare un percorso di recupero dalla dipendenza delle sostanze spesso, ci si recava all’estero.

Un’esperienza simile e al tempo steso molto differente da allora però con contorni per alcuni versi disvelatori di un sistema che mostra i primi segni di una vecchiaia probabilmente incontrovertibile.
Ecco l’antefatto...

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina

Dic21

Dove la battaglia infuria

Mi faccio qualche canna, cosa vuoi che sia, tanto lo fanno tutti, mica mi faccio di coca”.
Questa la lezione che siamo stati bravi a imparare, i  mezzi di informazione divulgano dati e percentuali denudati dei segnali di allarme,  la vulgata afferra a due mani il rischio per farne bandiera.
Tutto ciò accade nell’indifferenza del mondo adulto che dovrebbe essere protagonista del cambiamento su questo ring di colpi proibiti, invece risulta uno sparring partner di basso profilo, che soccombe agli studi di parte, alle ricerche smozzicate, alle adunate in onore degli innumerevoli Peter Pan.

Written by Vincenzo Andraous, Posted in alcol e cocaina, approfondimenti

Dic20

La moneta della New economy.

Ventotto Novembre 2010, un quotidiano di Reggio  Emilia scrive: “ Insospettabile imprenditore edile, paga un artigiano con la cocaina”.
La mia prima reazione è di pensare che siamo alle solite, il giornale ha necessità di “strillare” la notizia per vendere qualche copia in più però in realtà la notizia non può essere altro che la solita storia di spaccio, ma poi approfondendo la lettura oltre il titolo scopro che questa volta c’è qualcosa di più.

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina

Nov19

Cocaina e genere.

Non basta nemmeno lo spavento della morte per farmi smettere.

Mi faccio guidare dall’esperienza di Cristina 21 anni
Da agosto 2008 a dicembre 2008 ha usato droghe
E da Gennaio 2009 è in un programma di recupero.
"Questa che sto per raccontare è la storia di un grande amore, di gioia e di sofferenza. Di droga. Perché essa c’è stata fin dall’inizio, almeno da parte sua. Sapevo fin dal principio della nostra relazione che Mauro faceva uso di cocaina, anche se lui mi diceva che avveniva sporadicamente, una volta ogni tanto, quando era insieme ai suoi amici. La sniffava. Io all’epoca non sapevo nemmeno cosa ciò volesse dire.

Written by Ivan Mario Cipressi, Posted in alcol e cocaina

Nov08

Per iniziare partiamo dalla fine.

di Mario Cipressi

Droga e società, un fenomeno che oggi assume connotati e contorni particolari oserei dire unici.
Sul panorama di questo mercato non si affacciano solamente i giovani ( portati per evidenti motivi generazionali ad essere più propensi al tema delle sfide) ma anche i meno giovani e addirittura persone che si avviano alla terza età.
Le droghe sempre più si apprestano ad entrare nel catalogo delle merci da poter consumare con estrema facilità e senza più rischi significativi.

Posted in alcol e cocaina

Nov03

Cocaina e Servizi per le dipendenze patologiche

Interventi e valutazione in Emilia-Romagna

Il libro, a cura di Mila Ferri, Alessio Saponaro, Michele Sanza, Cristina Sorio, riporta i risultati di due studi multicentrici sugli utenti SerT della Regione Emilia-Romagna nel periodo 2000 - 2007 con sostanza primaria d’abuso cocaina. Vengono inoltre analizzati i dati epidemiologici del consumo di cocaina e alcune buone pratiche in relazione al trattamento e all’organizzazione dei Servizi per i pazienti cocainomani.
All’interno del testo sono presenti i contributi del centri CEIS di  Bologna e Reggio Emilia a Cura di Alessandro Dionigi e Ivan Mario Cipressi

Posted in alcol e cocaina, biblioteca

Mar19

VITERBO: Sotto analisi il consumo di cocaina

Centro di Solidarietà San Crispino, Ser.T. di Viterbo e Istituto Superiore Universitario “Progetto Uomo” presentano in un seminario i risultati della ricerca Multicentrica PCS.

Si svolgerà il 23 marzo 2010 a Viterbo presso la Sala Convegni Lacordaire, del complesso Domus La Quercia il seminario dal titolo: “Il Consumo di Cocaina:

Posted in alcol e cocaina, Dal Territorio

Feb19

REGGIO EMILIA: 3 marzo Incontro sulla Cocaina

“Cocaina, no alla cultura della compatibilità, si alla promozione della responsabilità sociale”.

L’Associazione “Amici del CeIS di Reggio Emilia” anche in relazione all’interesse manifestato dal Presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani per le proprie attività, promuove un INCONTRO PUBBLICO per MERCOLEDI’ 3 MARZO 2010 alle ore 17.30 presso la Sala del Capitano del Popolo, Hotel Posta, Piazza del Monte 2. L’incontro ha per titolo: “Cocaina, no alla cultura della compatibilità, si alla promozione della responsabilità sociale”.

Posted in alcol e cocaina, Dal Territorio