Giu20

Conferenza Stampa dell' Arca Centro mantovano di Solidarietà di presentazione del grande concerto: "Vita, speranza e Rock and Roll", 26 Giugno 2016

FICT: Giornata Internazionale contro la droga "No alla droga: educhiamo alla vita…per non rassegnarci!"

Conferenza Stampa dell' Arca Centro mantovano di Solidarietà di presentazione del grande concerto:

Il Centro Mantovano di Solidarietà ARCA opera sul territorio mantovano per il recupero e il reinserimento dei ragazzi tossicodipendenti, ispirandosi al “Progetto Uomo” ideato da Don Mario Picchi. Il Centro nasce di fatto negli anni ’80, quando alcuni gruppi di volontari sparsi sul territorio mantovano cominciarono a dedicarsi al recupero dei ragazzi tossicodipendenti. I principi ispiratori di “Progetto Uomo” costituiscono una valida indicazione sia per il recupero dalla tossicodipendenza, sia per tutti coloro che sono alla ricerca di una valorizzazione della propria identità, nel rispetto comunque dell’identità degli altri e senza cercare compromessi, senza porsi in concorrenza.

I percorsi preventivi, educativi e riabilitativi ispirati a “Progetto Uomo” mirano a riconoscere, accogliere ed affrontare il disagio che nasce da problematiche individuali, relazionali, sociali e ambientali; escludono ogni delega, promovendo la responsabilità e il coinvolgimento della persona, del suo ambiente familiare e sociale.

Tra i servizi proposti dalla nostra struttura vi sono inoltre:

- CFP: Coinvolgimento famigliare parallelo

- Alloggio per l’autonomia mamma con bambino Don Bosco

- Comunità educativa per minori San Bartolomeo

- Consultorio Il Filo

In occasione della giornata mondiale contro la droga e del 25 ° anno dalla fondazione della nostra struttura, Arca centro mantovano di solidarietà organizza un evento in risposta non solo al bisogno di socialità, ma anche allo scambio di esperienze, all’impegno e al lavoro volontario. Tale iniziativa nasce dalla necessità di promuovere la salute, con il tentativo di diffondere uno stile di vita sano ed un’idea della legalità come alternativa a forme di socialità devianti, con particolare riferimento all’uso di sostanze stupefacenti, all’abuso alcolico e al gioco d’azzardo. L’obiettivo della giornata sarà quello di coinvolgere sia i ragazzi delle nostre strutture sia la popolazione locale sensibilizzandola alla solidarietà e all'accoglienza.

La giornata inizierà alle ore 15:30 con giochi organizzati dai ragazzi delle strutture rivolti a grandi e piccini. L’evento proseguirà con concerti sia di gruppi emergenti mantovani sia di grandi artisti d’eccezione:

- I Ribelli

- Mille anni, musicisti storici di Fabrizio De Andrè

- Il nostro canto libero, musicisti storici di Lucio Battisti

Posted in 26 giugno 2016 News

Commenti (0)

Lascia un commento

LOGIN_TO_LEAVE_COMMENT