Set13

Dipendenze: ADUC/Consorzio internazionale solidarieta'. Dpa

fonte: ADUC

Dipendenze: ADUC/Consorzio internazionale solidarieta'. Dpa

Nasce il Consorzio internazionale di solidarietà tra Stati in materia di prevenzione dell`uso di droghe e delle Dipendenze. Ed è questo il tema principale dell`incontro internazionale "Prevention Strategy and Policy Makers A "Solidarity Consortium", organizzato a Roma dall`Unodc (United Nations Office on Drugs and Crime), dall`Unicri (United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute) in collaborazione con il Dipartimento politiche antidroga, la cui delega è affidata al ministro per la Cooperazione Internazionale e l`Integrazione, Andrea Riccardi.

La due giorni, comincerà a Roma il prossimo 9 di ottobre è terminerà il giorno seguente. Durante l`incontro si confronteranno esperienze e buone prassi dei vari Paesi con l`intento di creare importanti collaborazioni tra i diversi Stati e poter aumentare le reciproche potenzialità di prevenzione.

Prenderanno parte all`evento i rappresentanti governativi competenti in materia di politiche antidroga provenienti da tutto il mondo.

Parteciperanno, tra gli altri, il ministro Andrea Riccardi, Yuri Fedotov, direttore esecutivo dell`Unodc (United Nations Office on Drugs and Crime), Jonathan Lucas, direttore dell`Unicri, (United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute) e Giovanni Serpelloni.

"Questo consorzio di solidarietà - ha dichiarato Elisabetta Simeoni, direttore generale e responsabile degli affari internazionali del Dpa e coordinatrice dell`evento - nasce con l`intento di aggregare in maniera fortemente solidale gli Stati per condividere modelli, linee guida, esperienze, in materia di prevenzione e riduzione della domanda, con l`obiettivo di sostenere prima di tutto i responsabili politici dei vari Paesi aderenti, nella pianificazione di strategie sempre più precoci ed incisive basate su prove scientifiche e indirizzate principalmente agli adolescenti, alle loro famiglie ed agli educatori per fornire loro un`offerta sempre più specifica ed adeguata alle nuove esigenze informative, assistenziali e di recupero".

fonte: ADUC

Posted in dipendenze

Commenti (0)

Lascia un commento

LOGIN_TO_LEAVE_COMMENT