Apr26

Dipendenze/ Allarme Ue: scoperte 49 nuove droghe sintetiche solo nel 2011

L'agenzia europea: in aumento le 'boutique' online. Spesso i consumatori sottovalutano gli effetti

Dipendenze/ Allarme Ue: scoperte 49 nuove droghe sintetiche solo nel 2011

Lisbona, 26 apr. (TMNews) - Quarantanove nuove droghe sono state identificate nell'Unione europea nel 2011, una cifra record per un solo anno. A lanciare l'allarme nel suo rapporto annuale, è l'Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (Oedt). Si tratta del "numero più elevato mai segnalato per un unico anno", contro le 41 sostanze del 2010 e le 24 del 2009, precisa il rapporto, redatto con Europol, che fa il punto su questo "fenomeno mondiale".

Di origine sintetica, queste nuove sostanze, individuate grazie ad un sistema di allerta rapida dell'Unione europea creato nel 1997, sono dominate da due gruppi: i cannabinoidi (23) e i cathinoni (8). L'aumento si spiega con la facilità con cui queste sostanze possono essere trovate su Internet. "Le 'boutique' online che propongono almeno una sostanza o un prodotto psicoattivo sono passate dalle 314 del gennaio 2011 alle 690 del gennaio 2012", secondo il rapporto.

"La vendita di droghe illegali è una altra faccia della criminalità organizzata su Internet", ha dichiarato Rob Wainwright, direttore di Europol, intervenendo alla presentazione del documento. Il direttore di Oedt ha lanciato un avvertimento, da parte sua, ai consumatori di queste droghe. "Le persone che consumano questa gamma crescente di polveri, pillole e miscele giocano ad un gioco pericoloso senza sapere le sostanze che contengono questi prodotti né i pericoli che possono rappresentare per la salute", ha detto il responsabile dell'Oedt, agenzia dell'Ue che ha sede a Lisbona. Oedt e Europol hanno chiesto maggiore impegno da parte delle autorità nell'identificazione e nella lotta contro il dilagare di queste nuove sostanze stupefacenti.

Fonte: TMNews

Posted in dipendenze

Commenti (0)

Lascia un commento

LOGIN_TO_LEAVE_COMMENT