Set06

Formazione: "Salute mentale e riforma Basaglia - L'individualità nella cura del disagio"

Aperte le iscrizione al percorso formativo gratuito in partenza ad ottobre

Formazione:

L’Associazione Solidarietà e Servizio ONLUS-ONG di Viterbo, grazie al contributo ed alla collaborazione del Centro Servizi al Volontariato del Lazio, sta per attivare un percorso formativo dal titolo “SALUTE MENTALE E RIFORMA BASAGLIA” – L’individualità nella cura del disagio: passaggio dalla psichiatria contenitiva alla psichiatria di contenuto”, destinato a volontari ed aspiranti volontari nonché ad operatori del settore sociale, socio-sanitario e socio-educativo del territorio.

Solidarietà e Servizio, in collaborazione con la Casa di Cura Villa Rosa e con l’Associazione AFeSoPsiT (Associazione Familiari e Sostenitori Sofferenti Psichici della Tuscia) di Viterbo, realizzerà un percorso formativo gratuito per tutti coloro che intendono approfondire le tematiche relative alla salute mentale, con particolare riferimento alla “Riforma Basaglia”.
Il percorso si caratterizza, in particolare, per innovatività e completezza delle conoscenze che saranno trasferite ai partecipanti e per l’adozione di metodologie formative “attive” (team working, testimonianze, visite guidate in altre strutture).

Il corso sarà tenuto da formatori altamente specializzati, dotati di particolare expertise e di una vasta “esperienza di campo” (elemento prezioso per quel che riguarda il ruolo e l’attività che volontari e non svolgono con persone che soffrono di disagio psichico).

Il percorso formativo si svolgerà a Viterbo a partire da giovedì 13 ottobre, nella Sala Conferenze dell’Associazione Solidarietà e Servizio (c/o Casa di  Cura Villa Rosa, Viale Francesco Baracca 21, Viterbo) e si articolerà in 11 incontri formativi (di 4 ore ciascuno), suddivisi in 4 moduli.
Verranno affrontate le tematiche relative alla salute mentale, tenendo in considerazione alcuni aspetti peculiari ed importanti, quali: l’evoluzione dei servizi di cura e riabilitazione, gli aspetti relazionali, l’inserimento socio-lavorativo, i servizi territoriali, ecc.

Le iscrizioni al corso sono aperte fino al giorno 23 settembre e possono essere inviate per posta elettronica all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , oppure al numero di fax 0761-3378440.

Il modulo di iscrizione può essere richiesto ai seguenti numeri telefonici: 0761-328352, 346-3933991.

Posted in doppia diagnosi, formazione

Commenti (0)

Lascia un commento

LOGIN_TO_LEAVE_COMMENT