Gen19

"Liberi reclusi. Storie di minori detenuti"

Edizioni Del Noce del sociologo Carlo Silvano

Partendo dal presupposto che chi compie un reato deve scontare per intero la pena, bisogna dare all'uomo, e soprattutto al minore che sbaglia, la possibilità di un recupero umano e sociale. Non è possibile che in un carcere italiano manchi di tutto - come disinfettanti, carta igienica, detersivi -, e ci sia un affollamento tale nelle celle che a volte i detenuti sono costretti a stare in branda perché non cè lo spazio per stare in piedi.
Il libro "Liberi reclusi" (è edito dalle Edizioni del noce ed è distribuito da Il Messaggero) porta la prefazione di Alfonso Paggiarino, direttore dell'Istituto penale dei minorenni del Triveneto.

Posted in biblioteca

Commenti (0)

Lascia un commento

LOGIN_TO_LEAVE_COMMENT