approfondimenti

Giu27

Messaggio del Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale in occasione della Giornata Internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droghe

La Giornata Internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droghe, istituita dalle Nazioni Unite, è un’occasione importante per richiamare l’attenzione delle coscienze sul fatto che le sostanze stupefacenti continuano «ad imperversare in forme e dimensioni impressionanti» [1]. E' un fenomeno alimentato – non senza cedimenti e compromessi delle istituzioni – da «un mercato turpe che scavalca confini nazionali e continentali» [2], intrecciato con mafie e narcotraffico.

Posted in approfondimenti

Giu26

Luciano Squillaci, pres. FICT: "No alla normalizzazione del disagio e della droga. Diventiamo parte costruttiva e politica della società che abitiamo"

26 giugno 2017, Giornata Internazionale contro la droga

"In questa giornata voglio ricordare i volti e le storie che ogni giorno vivono gli oltre 600 servizi della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche, esperienze capaci di relazioni significative. E sono proprie le relazioni vere che stanno alla base del nostro agire quotidiano, intrise di umanità e profezia, unica risorsa davvero capace di attuare vere trasformazioni". Gli ultimi dati indicano purtroppo un forte aumento del consumo di cocaina ed eroina nel mondo. La Federazione lavora nelle dipendenze da oltre 30 anni e sa bene come sia complicato circoscrivere il fenomeno dentro confini certi, proprio perché il disagio ha diverse forme ed è in costante mutamento. Oggi ad esempio si registra soprattutto in Italia una crescita esponenziale dell'uso di psicofarmaci anche fra i giovani e  di nuove sostanze acquistate online. Il web è la nuova piazza di scambio e di acquisto: per il gioco d'azzardo online si registra un incremento del 16% nel 2017."

Posted in approfondimenti, dipendenze

Giu19

Luciano Squillaci, presidente FICT: "perché accogliere i migranti e i richiedenti asilo?"

Giornata Internazionale del rifugiato

La risposta, spiega Luciano Squillaci, presidente della FICT, è nei fondamenti stessi della carta dei valori della Federazione, documento che lega eticamente i Centri aderenti dove si legge:" Il mistero dell'uomo, la sua fragilità, i suoi limiti e le sue potenzialità, il suo bisogno di senso ci interpellano e ci mobilitano. Condividiamo appassionati la sua lotta, la sua fatica, la sua sofferenza. [...] Leggiamo iscritto nei suoi bisogni, nei suoi desideri... l'appello ineludibile a ciò che supera la nostra vita singola e la proietta verso la natura, il mondo, gli altri e l'Altro... Aspiriamo a costruire realtà che, mentre svolgono il compito di accogliere, sostenere e accompagnare persone in difficoltà, si propongono di contribuire allo sviluppo di una società solidale a misura d'uomo che lotta contro l'esclusione e pratica l'inclusione".

Posted in approfondimenti

Giu08

Relazione droga Emcdda 2017

E' stata pubblicata la Relazione europea sulla droga 2017: tendenze e sviluppi dell’EMCDDA, che fornisce i dati più recenti sulla situazione della droga in Europa e delle risposte alle relative problematiche.

La relazione del 2017 è accompagnata da una nuova serie di panoramiche nazionali, sotto forma di 30 relazioni nazionali sulla droga, che presentano sintesi accessibili online delle tendenze e degli sviluppi nazionali a livello di politiche e pratiche in materia di droga osservati nei paesi europei.

Posted in approfondimenti, dipendenze

Mag26

La Fict accoglie come un dono prezioso la nomina del card. Bassetti a nuovo Presidente della CEI. "Insieme per il bene comune..."

La Fict (Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche) accoglie come un dono prezioso la nomina del cardinale Gualtiero Bassetti come nuovo Presidente della Conferenza Episcopale e ringrazia anche il Cardinale Angelo Bagnasco che in questi anni si è sempre dimostrato attento e vicino al mondo delle dipendenze.

Posted in approfondimenti, dipendenze

Mag25

CS FICT - "Non possiamo essere i barellieri della storia" : Chiediamo l'avvio immediato di un processo condiviso di riforma del sistema normativo sulle dipendenze...

La Federazione Italiana Comunità Terapeutiche ha organizzato questa mattina, a Roma, la Tavola Rotonda dal titolo: "Dipendenze: Quale futuro? Quali risposte possibili?", dove sono intervenuti: Luciano Squillaci, Presidente FICT; Sen. Giuseppe Lumia, membro della Commissione antimafia; Mila Ferri, resp.le Area salute mentale e dipendenze patologiche -Regione Emilia Romagna; Umberto Paioletti, Coordinatore InterCear.

Posted in approfondimenti, dipendenze

Mag24

CS FICT - Verso un modello di accoglienza e di integrazione

Seminario FICT, 24-25 maggio 2017, "Accoglienza, vecchie e nuove povertà: farsi prossimo nel tempo delle crisi", Ospizio Salesiano Sacro Cuore, Via Marsala 42

La Fict ha circa 14 servizi su 42 Centri dislocati sul territorio con servizi per: Migranti richiedenti asilo, Accoglienza CAS (Centri Accoglienza Straordinaria), Sistema SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati), CIE (Centri di Identificazione ed Espulsione)
L'obiettivo della Federazione, in questo particolare momento storico è rilanciare il senso ed il significato più profondo dell'accoglienza.

Posted in approfondimenti, dipendenze

Mag19

CS - ""Camminando si apre cammino...". La FICT rilancia il senso del proprio agire nelle sfide di oggi: migranti e dipendenze."

La Federazione Italiana Comunità Terapeutiche, con oltre 600 servizi dislocati in tutto il territorio, organizza, a Roma, il 24 - 25 maggio 2017, presso l'Ospizio Salesiano Sacro Cuore, Via Marsala 42, l'incontro dal titolo: "Accoglienza, vecchie e nuove povertà: farsi prossimo nel tempo delle crisi"

Luciano Squillaci, Presidente FICT, spiega che: "l'obiettivo della Federazione, in questo particolare momento storico è rilanciare il senso ed il significato più profondo dell'accoglienza. La vera rivoluzione culturale è entrare in dialogo con chi è "altro" o "diverso" da noi, un processo che richiede una approfondita riflessione, investimenti a lungo termine e non ricette istantanee".

Posted in approfondimenti, dipendenze

Mag05

Azzardo, numerose perplessità sull’ultima proposta di riforma presentata dal Governo

Campagna Mettiamoci in gioco: “Elaborare un nuovo testo che risponda in modo più incisivo e puntuale alle criticità indicate”

“Mettiamoci in gioco”, la Campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo esprime numerose perplessità sull'ultima versione di proposta di riordino dei giochi d’azzardo presentata dal Governo in Conferenza Stato-Regioni ed Enti locali.

L’esecutivo, per l’ennesima volta, ha portato alla Conferenza Unificata una proposta per il riordino dei giochi che presenta – rispetto alla versione precedente – due novità: la facoltà agli Enti locali di applicare la distanza di 150 metri da sert, scuole e chiese (gli unici “luoghi sensibili” indicati) e la  possibilità per gli Enti locali di stabilire fasce orarie di interruzione di gioco fino a un massimo di 6 ore al giorno.

Posted in approfondimenti, dipendenze

Apr13

"Accogliere oltre ogni muro e confine..."

Pasqua 2017

Quale è Signore il significato di questa Pasqua?

Troppo sangue in questi giorni sulla croce…

Un eccidio senza fine che annulla distanze, tempo, torto e ragioni. Dallo sporco gas siriano alle bombe americane, da Stoccolma a Londra, dalle guerre tribali in Congo al cimitero del mediterraneo. Un flusso costante che abbevera la belva umana, mai sazia di dolore e di ingiustizia.

Signore, porti sulle spalle il sangue di tutte queste vittime, gocce vive di altrettanti altari sacrificali, votati alla stupidità criminale di poche bestie, purtroppo potenti.

Posted in approfondimenti

Apr10

La F.I.C.T. organizza l'incontro dal titolo: "L'accoglienza vecchie e nuove povertà: farsi prossimo nel tempo delle crisi"

24 - 25 Maggio 2017, a Roma, presso l'Ospizio Salesiano, Via Marsala n. 42

La FICT, Federazione Italiana Comunità Terapeutiche, organizza il 24 - 25 Maggio 2017, a Roma, presso l'Ospizio Salesiano, Via Marsala n. 42, un incontro con i Presidenti e i Centri federati alla federazione. La “due giorni” ha come titolo "L'accoglienza vecchie e nuove povertà: farsi prossimo nel tempo delle crisi" e ha come obiettivo la funzione di dettare alla Federazione  le linee politiche da seguire nei mesi successivi. Sarà anche un momento di riflessione sul senso primario del  proprio agire e, aldilà delle comunque necessarie competenze tecniche, il significato più profondo di Progetto Uomo. La responsabilità dei Centri è quella di costruire una cultura che rimetta al centro la persona.

PROGRAMMA

Posted in approfondimenti

Apr04

Incidenti stradali: le soluzioni di Fabio Bergamo giungono alla Commissione Trasporti della Camera

riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa

GLI INCIDENTI STRADALI NEL MONDO

Secondo i dati rilevati dalla indagine “Global status report on road safety 2015” realizzata dall’ OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), ogni anno nel Mondo perdono la vita in strada a causa degli incidenti, oltre 1.250.000 persone.

Dal suo studio l’ OMS rileva anche che gli incidenti causano il 90% dei morti nei paesi a basso e medio reddito, anche se in questi paesi circola solamente il 54% dei veicoli. L'Europa ha il più basso numero di incidenti per abitante (9,3 ogni 100.000) mentre l'Africa ha il più alto (26,6). In Medio Oriente il 19,9, nell'area del Pacifico il 17,5, nel Sud Est Asiatico il 17 e nelle Americhe il 15,9. Le categorie più a rischio sono i motociclisti, (23% delle morti), i pedoni (22%), ed i ciclisti (4%). Un altro dato interessante è che il 48% delle persone morte hanno un’età compresa tra i 15 e i 44 anni. Il 73%, ovvero i tre quarti dei casi di incidenti mortali hanno interessato uomini; ed i giovani di sesso maschile sotto i 25 anni hanno una probabilità di rischio che supera di tre volte quella delle giovani donne. Dall'indagine risulta che negli ultimi tre anni, il numero delle morti per incidente stradale è cresciuto in 68 paesi, ed è diminuito invece in 79 di essi.

Posted in approfondimenti

Apr04

La storia di Anna, ad occhi chiusi verso il Paratriathlon 2017

“La mia è una storia semplice: una ragazza “comune” che ha dovuto affrontare un imprevisto “non comune”. All'improvviso mi sono trovata al buio, avvolta da paura e incertezze. Ma non sono crollata, ho ripreso in mano i pezzi della mia vita e li ho rimessi insieme. Una sfida quotidiana: ho imparato, da non vedente, a usare il cellulare e il computer, ho imparato a leggere il braille e, pur laureata in ingegneria, ho intrapreso un corso di studi ad indirizzo teologico per continuare il percorso di fede iniziato da adolescente. Poi, spinta da mio padre, ho incontrato lo sport e sono letteralmente rinata”.

Posted in approfondimenti

Mar17

Era soltanto un clochard

Chi ricorda più quel senza fissa dimora bruciato vivo qualche giorno addietro, badate bene, non ho detto qualche anno fa. Ogni sera quell'uomo infagottato in cenci e stracci andava a prendere posizione sulla strada per lasciare a qualche ora di sonno di lenire la propria sofferenza e solitudine.

Posted in approfondimenti

Mar07

CS: Tagli che affondano lo Stato sociale. Ed ora che succederà?

"Luciano Squillaci, Presidente FICT, afferma:" l'accordo stipulato tra Stato e Regioni è un patto scellerato!"

Siamo in molti ad esserci posti questa domanda dopo che è stato reso noto quello che si vociferava con insistenza nei giorni scorsi: il Ministero dell’Economia ha siglato lo scorso 23 febbraio in Conferenza Stato-Regioni l’accordo per il raggiungimento degli obiettivi di finanza pubblica, ed in particolare, tra il resto, la riduzione dagli attuali 311 milioni di euro a 99 mil. di euro del fondo nazionale per le politiche sociali.

A ciò si aggiunga che anche il fondo per le non autosufficienze verrà ridotto di 50 milioni di euro.

Posted in approfondimenti

Feb28

Educazione e politica: due realtà in grave crisi

Il recente fatto che riguarda il giovane di Lavagna riporta alla ribalta temi per noi fondamentali: educazione e politica, due strade in grave crisi e che non si incontrano!

La prevenzione, come da sempre sosteniamo, ha il compito di cogliere tramite la prossimità i segnali del disagio prima che diventino patologia... ma l'Italia ha abbandonato qualsiasi attività di prevenzione e i servizi sono quasi sull'orlo del baratro.

Posted in approfondimenti

Feb27

CS FICT: Ascoltare il disagio dei nostri giovani e creare presidi educativi e formativi

Il recente fatto di cronaca relativo al suicidio del giovane di Lavagna riporta alla ribalta il tema della legalizzazione delle droghe leggere. In realtà per noi della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche il problema non si colloca nel dibattito annoso bensì nell'enorme disagio giovanile che quotidianamente registriamo solo a seguito di un evento eccessivamente doloroso.

Posted in approfondimenti, prevenzione

Feb22

Il sapore della responsabilità

C’è nell'aria un sapore strano, sapete, no, non potete saperlo, e spero tanto, che non lo scoprirete mai, quel sapore di cui sto parlando.

E’ il sapore del sangue mischiato al carburante, del ferro contorto, dell’acciaio bruciato.

Un sapore strano appunto, dove marca il territorio l’assenza eterna che diventa presenza costante,  il fuori posto, qualcosa che manca all'appello oggi e pure domani.

Posted in approfondimenti

Gen30

CS FICT: “Non è più tollerabile l’indifferenza colpevole della politica sulla questione dipendenze!”

Luciano Squillaci, Pres. FICT, chiede: "la giusta attenzione al fenomeno delle dipendenze, l’immediata nomina di un preciso riferimento politico e governativo e la convocazione della conferenza nazionale...

Luciano Squillaci, presidente della Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche, che rappresenta 43 Centri ed oltre 600 servizi diffusi su tutto il territorio nazionale, sintetizza così il grande disagio degli operatori che oggi si trovano a combattere una battaglia impari, senza risorse e senza alcun sostegno da parte del Governo.

Posted in approfondimenti, dipendenze

Gen16

La formazione di "senso" nelle organizzazioni del Terzo Settore

Perché un'organizzazione del Terzo Settore, per quanta storia possa avere e per quanto nel tempo possa essersi strutturata attraverso specifiche professionalità in equipe di lavoro in alcuni casi anche altamente specializzate, dovrebbe ancora oggi sentire la necessità di fermarsi per consentire un confronto ed un approfondimento sul “senso” del proprio agire?

Cosa motiva la scelta di un percorso formativo che sia capace di coniugare i pur necessari aggiornamenti tecnici e professionali, con una riflessione sui valori identitari e sul senso di appartenenza di operatori e volontari all'organizzazione?

La risposta a queste domande è tutt'altro che banale.

Posted in approfondimenti, formazione

Dic28

PERCHE’ FAR PAGARE AI POVERI LE CONSEGUENZE DELL'INSTABILITA’ POLITICA?

Il clima di incertezza politica rischia di privare tante famiglie indigenti della possibilità di ricevere il sostegno pubblico di cui hanno necessità. Affinché  ciò  non  accada,  l’Alleanza  contro  la  povertà  chiede  di approvare la legge delega di introduzione del Reddito d’Inclusione (REI) e di predisporre il Piano nazionale contro la povertà.

Posted in approfondimenti

Dic23

Natale 2016 - "Il berger: un povero lo riconosci subito..."

C'è un personaggio, Gesù, nel tuo presepe...

Non è messo bene, anzi direi che è davvero in male arnese. Eppure lo trovo sempre in ogni presepe...

Solitamente è un vecchio, in ogni caso povero, con i vestiti rattoppati, il gilè di lanaccia aperto ed i pantaloni troppi corti. Si trova davanti alla tua mangiatoia, con il cappello in mano, mentre guarda rapito il miracolo della vita...

Posted in approfondimenti

Dic21

CS - "Life is beatiful: la nuova guida ai servizi dei centri FICT"

La Federazione Italiana Comunità Terapeutiche segnala il sito istituzionale, www.fict.it, appena aggiornato e la nuova guida ai servizi dei Centri FICT 2016, "Life is beautiful", scaricabile online, curati dall'ufficio comunicazione della Federazione e realizzati grazie al contributo della C.E.I.

Posted in approfondimenti

Dic19

La povertà ed i bisogni dei più deboli non possono aspettare i tempi della politica

Luciano Squillaci, Presidente FICT: " Chiediamo di dare nuovo impulso all'iter legislativo del DDL di contrasto alle povertà

Appena è stato chiaro l’esito del referendum, come ampiamente previsto, Renzi ha deciso di lasciare aprendo di fatto un periodo di instabilità ed incertezza politica.

Immediatamente si è scatenata la preoccupazione per le conseguenze che la crisi avrebbe comportato sull'economia del Paese e sul modello stesso di governo. Si è persino analizzato, con dovizia di particolari, lo scenario futuro delle carriere politiche dei protagonisti interessati.

Tutto ciò fino a quando, dopo un “periodo tecnico” utile solo a completare l’iter legislativo della finanziaria, si è aperta l’era del nuovo Governo Gentiloni, con il mandato specifico di traghettare, possibilmente con una nuova legge elettorale, verso il voto.

Posted in approfondimenti

Dic12

Quest'anno il bambino è nato a casa mia

Il Bambino nasce per ogni uomo libero perché responsabile, per tanti altri ai ceppi alla riconquista della propria dignità, è un tempo di ricongiungimenti auspicati, di separazioni schiodate ai legni, di una pena che non possiede cadenza dei domani che bussano alla porta.

Posted in approfondimenti

Nov30

FICT: Ci si ammala ancora di AIDS.

Il presidente della FICT, Luciano Squillaci, afferma: Il sommerso fa paura e accesso alle cure per tutti

Dall'ipercomunicazione degli anni 80' siamo passati al silenzio, il mondo si ferma a parlare di AIDS solo 24 ore all'anno: il 1 dicembre

La Federazione ha 20 servizi, tramite i quali si prende cura dei malati di aids, offrendo un supporto non solo farmacologico ma anche psicologico, rieducativo e motivazionale per la tutela della dignità della persona, all'interno di un sistema di rete che vede il coinvolgimento delle realtà sanitarie locali (ospedali, medici, Dipartimenti di salute mentali..).

Posted in approfondimenti

Nov14

E se non venissero accolti? “Nel cuore e negl’occhi dell’altro”

Nel 2015 ANTONELLO GUERRERA giornalista di Repubblica intervista Bauman sul tema delle profuganze.

Ma l'Europa cosa può fare per risolvere questo disastro umanitario?

"L'antropologo Michel Agier ha stimato circa un miliardo di sfollati nei prossimi quarant'anni: "Dopo la globalizzazione di capitali, beni e immagini, ora è arrivato il tempo della globalizzazione dell'umanità". Ma i profughi non hanno un loro luogo nel mondo comune. Il loro unico posto diventa un "non luogo", che può essere la stazione di Roma e Milano o i parchi di Belgrado. Ritrovarsi nel proprio quartiere simili "non luoghi", e non solo guardarli in tv, può rappresentare uno shock. E così oggi la globalizzazione irrompe materialmente nelle nostre strade, con tutti i suoi effetti collaterali. Ma cercare di allontanare una catastrofe globale con una recinzione è come cercare di schivare la bomba atomica in cantina"

Posted in approfondimenti

Ott27

“Un uomo è rispettabile solo in quanto porta rispetto”

Giovanissimi che prendono a pugni i docenti, che denudano le coetanee e le violentano, che picchiano a sangue un compagno fino a renderlo più morto che vivo, un pari età diversamente abile preso a calci, tutto ciò senza un sussulto di vergogna, emozioni costantemente in apnea asfissiante. Non si tratta più di solo bullismo, oggi dovrebbe esser meglio conosciuto il disagio relazionale, attraverso questa inondazione mediatica travolgente, quanto inarrestabile.

Posted in approfondimenti

Ott11

Giovani tra nevrosi e dipendenze

Luciano Squillaci, presidente FICT afferma" il male di vivere dei giovani è sintomo di una mancata coesione sociale"

In occasione della Giornata mondiale della salute mentale svolta ieri, molti operatori hanno richiamato l'attenzione sulla carenza di investimenti e risorse in questo settore. La Federazione Italiana comunità terapeutiche ha attualmente circa 21 servizi gestiti dai Centri di Solidarietà su tutto il territorio nazionale e dedicati a persone con problemi di doppia diagnosi e patologie psichiatriche, con 330 posti accreditati.

"Il nostro punto di forza - afferma Luciano Squillaci, presidente FICT - sta in un lavoro di èquipe che valuta i percorsi e gli interventi in un'ottica multidisciplinare dove ogni componente, non solo medica e sanitaria, accompagna la persona con l'obiettivo  di restituirle la massima autonomia possibile".

Posted in approfondimenti

Ott06

Il Presidente della FICT: “Non sporchiamo il gioco con il gioco d'azzardo...”

E' inaccettabile il recente accordo della Federcalcio con Intralot.

Il Presidente della FICT, Luciano Squillaci afferma "La FICT da tempo ribadisce il necessario e assoluto divieto della pubblicità del gioco d'azzardo; pertanto riteniamo inaccettabile il recente accordo della Federcalcio con Intralot."  Lo ha detto oggi durante la giornata di lavoro sul gioco d'azzardo patologico organizzata dal Centro di Solidarietà di Pescara.

Posted in approfondimenti

Set29

I Conferenza del Mezzogiorno dipendenze e globalizzazione. Le Comunità Terapeutiche e i Servizi Pubblici di fronte alle nuove sfide della cura e della prevenzione

Napoli 29 settembre Università Federico II di Napoli, Aula Magna Facoltà di Biotecnologie, Via Tommaso De Amicis 95

PROGRAMMA

 

Posted in approfondimenti

Set20

La violenza che non è possibile raccontare

Come è possibile raccontare la morte, quando chi la mette in scena è una innocente, un'adolescente presa per il bavero dalla maleducazione, dalla violenza di qualche miserabile castrato mentale.

Una giovane “decide” di uccidersi per l'incuria delle leggi e delle persone malate dentro il cuore, obbligata alla vergogna e costretta alla paura di esistere, inebetita dai tanti e troppi storpi emozionali.

Un'altra adolescente poco più che bambina, violentata per anni, in silenzio per la vergogna, per la paura imposta da un’omertà dilagante.

Posted in approfondimenti

Set15

Melito, Reggio Calabria: "un pugno nello stomaco"

Una riflessione sul tragico episodio di una 13enne stuprata per due anni, di Luciano Squillaci - Pres. FICT

Io sono di Melito…

Non sono nato a Melito Porto Salvo, ci sono arrivato giovane obiettore di coscienza circa 20 anni fa ed ho scelto di rimanere. Fino a qualche giorno addietro a chi mi chiedeva se sono di Melito ho sempre risposto con una battuta: grazie a Dio no, sono stato “importato”. Oggi, non più. A chi me lo chiede rispondo senza tentennamenti, con feroce convinzione ed orgoglio: si, sono di Melito, senza se e senza ma, così come lo è mia moglie e lo sono i miei figli....

Posted in approfondimenti

Set09

CS FICT: 'L'inserimento del gioco d'azzardo patologico nei livelli essenziali di assistenza"

Luciano Squillaci, presidente FICT, afferma:" Finalmente un atto di concretezza verso il contrasto del gioco d'azzardo..."

Luciano Squillaci, Presidente della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche, guarda positivamente al tanto atteso inserimento del gioco d'azzardo patologico nei livelli essenziali di assistenza.

Posted in approfondimenti

Set03

L'abbraccio della FICT a Don Mimmo Battaglia

Oggi alle 17.00, nella cattedrale di Catanzaro, don Mimmo Battaglia sarà ordinato vescovo della Diocesi di Cerreto Sannita, Telese e Sant'Agata de' Goti

Caro Don Mimmo,

è forte il bisogno di ringraziarti, tu sei stato e sei un tassello importante della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche.

Trent'anni di attività rivolta alla costruzione di quella identità di rete nazionale attenta alla centralità dell'Uomo. Quell'uomo che trova la sua sintesi più profonda nel percorso di riscatto dalla vulnerabilità emotiva e fragilità spesso alimentata da percorsi di tossicodipendenze.

Una vita consacrata all'attenzione degli ultimi e di chi cammina al loro fianco.

Posted in approfondimenti

Giu26

MESSAGGIO DEL SEGRETARIO GENERALE PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L’ABUSO DI DROGA E IL TRAFFICO ILLECITO

Oggi è la prima Giornata Internazionale Contro l’Abuso di Droga e il Traffico Illecito dall’adozione degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile avvenuta l’anno scorso. L’Obiettivo 3 fa appello ai paesi affinché rafforzino la prevenzione e il trattamento della tossicodipendenza, pongano fine all’AIDS e combattano l'epatite. L’Obiettivo 16 è finalizzato ad aiutare a costruire società e istituzioni pacifiche, giuste ed inclusive, che possano affrontare il problema delle droghe illecite, il crimine, la corruzione e il terrorismo.

Posted in approfondimenti, 26 giugno 2016 News

Giu24

FICT - No alla droga: Educhiamo alla vita…per non rassegnarci!

"Facciamo crescere la nostra identità, la nostra vita e le nostre comunità senza droga"

In occasione della Giornata Internazionale di Lotta alla Droga, la Federazione Italiana Comunità Terapeutiche organizza a livello territoriale nei suoi 42 Centri federati una serie di eventi ed iniziative e lancia  lo slogan: No alla droga: educhiamo alla vita...per non rassegnarci!

Posted in approfondimenti, 26 giugno 2016 News, dipendenze

Giu20

Luciano Squillaci (FICT): “Di fronte al dramma della tossicodipendenza nessuno si può sentire assolto”

“E’ necessario educare alla relazione, educare alla comunità ed educare la comunità a prendersi cura delle fragilità che crea”. Luciano Squillaci, presidente della FICT – la Federazione Italiana delle Comunità Terapeutiche – lo dice chiaramente: il dramma della tossicodipendenza riguarda tutti, nessuno si può sentire assolto. In una  società assolutamente indifferente ai temi della povertà e dell’esclusione sociale, rimettere al centro la persona è l’unica via possibile.

Posted in approfondimenti

Giu13

VII edizione Festival dei Saperi Educativi - EDU ospite di “Senza Caffeina” - 2016

VII edizione Festival dei Saperi Educativi - EDU ospite di “Senza Caffeina” - 2016 presenta:

don Giacomo Panizza

Venerdì 24 giugno, h 17.30 - Piazza del Fosso - Viterbo

La mafia sul collo

La legalità, è il nuovo nome della carità, afferma DON GIACOMO PANIZZA, un prete bresciano che da oltre trent’anni vive in Calabria, dove ha dato vita a una comunità autogestita insieme a persone disabili. È nel mirino delle cosche dal 2002 per essere stato testimone di giustizia contro un clan mafioso e per aver preso in gestione un edificio confiscato. Da allora vive sotto scorta.

Posted in approfondimenti

Apr12

In ricordo di Don Antonio Viale, fondatore del CEIS di Treviso

di Don Gigetto de Bortoli

Carissimo don Antonio,

capitavo alla mattina presto, spesso con la nebbia, e bussavo alla porta della tua casa canonica – villa elegante rimessa in sesto – per caricarti in auto con me e andare a  uno degli incontri per Presidenti Ceis, un po’ in tutta Italia. Spesso prima delle 6 del mattino.

Provenivo da Belluno e per forza ti trovavi nella mia direzione di marcia. Uscita nord della A 27, tre svolte fino alla canonica di Vascon, poi altre tre svolte di rientro in A 27, tre minuti in tutto di interruzione, e via di corsa verso la meta.

Posted in approfondimenti

Feb26

Occorre mettersi di traverso

Su un quotidiano c’è la notizia di un minore arrestato per atti di bullismo persistente, reiterato, senza alcuna vergogna di infierire sul più debole, il più fragile, quello ingiustamente declinato a sfigato, la solita vittima, sempre più spesso all'angolo senza alcuna giustizia. Altri minorenni denunciati per possesso di droga, in classe, a scuola, dentro gli zainetti, come fosse un prodotto naturale da commerciare, usare, trasportare da uno spazio all'altro, dentro una vita appena iniziata e già compromessa.

Posted in approfondimenti

Gen27

Guida rapida per individuare la Cattiva Scienza

Come fare ad orientarsi tra notizie che rimbalzano ed a volte sono davvero clamorose? Ad uso del lettore ecco un set che consente di distinguere fra le affermazioni scientifiche serie e quelle meno serie. Un set che consente di graduare la validità delle cose che si sentono ed a cui si crede se valgono qualcosa o le si getta se non valgono niente; indipendentemente dal clamore con cui vengono proclamate. A quanti più criteri la affermazione corrisponde e tanto maggiore sarà il suo valore. Un set piuttosto severo: sono davvero poche le affermazioni scientifiche che superano tutti i criteri. Consiglio il lettore di tenere con sé questo set: gli eviterà di farsi intontire da notizie “scientifiche” che servono solo a chi le lancia. Ecco il set che riconosce la scienza cattiva.

Written by Umberto Nizzoli, Posted in approfondimenti

Gen20

Luciano Squillaci è il nuovo Presidente della FICT

Don Mimmo Battaglia, Presidente uscente della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche e Presidente del Ceis di Catanzaro, dopo tre mandati, per statuto non rinnovabili, ha sostenuto ed incoraggiato l’elezione di Luciano Squillaci alla guida della Federazione.

I Presidenti di 41 Centri federati, dislocati in tutta Italia e che rappresentano oltre 600 servizi di accoglienza e di intervento sul territorio, si sono riuniti a Roma, martedì, 19 Gennaio 2015, ed hanno eletto all’unanimità oltre al neo Presidente Luciano Squillaci, anche il nuovo consiglio direttivo, composto da: Angelo Benvegnù – CeIS di Mestre, Roberto Berselli – Consorzio Gruppo CeIS Bologna-Modena-Parma, Marco Cafiero – CeIS di Genova, Donatella Peroni – Associazione “La Ricerca” di Piacenza. Questa la nuova squadra di Squillaci

Posted in approfondimenti

Gen11

Servizio Civile Nazionale e Garanzia Giovani: anche la FICT partecipa!

Nuova opportunità per quasi 3 mila giovani grazie al fondo Garanzia Giovani e al Servizio Civile Nazionale. Anche la FICT partecipa all'iniziativa con i suoi tre Centri federati: Centro La Casa sulla Roccia di Avellino, il Centro Reggino di Solidarietà "Ce.Re.So.", e il Centro F.A.R.O. di Messina.

Posted in approfondimenti

Gen11

Don Franco uomo e prete

Uomo vero: chiaro trasparente, intelligente e colto.

Prete vero: prete evangelico. Ha portato la buona notizia del Vangelo a tutte le categorie di persone, ai disagiati come a tutti coloro che lo hanno apprezzato nelle diverse parrocchie in cui ha operato.

Lo Spirito Santo è stato particolarmente abbondante con i suoi sette doni.

Posted in approfondimenti

Gen04

Don Franco: "Coraggio come forma di vita.."

di Don Gigetto De Bortoli

Caro don Franco,

sei davanti a me, tre passi più in là.

Al centro, davanti l’altare, dentro la bara chiara in legno di frassino.

L’Evangelo è aperto sopra la tua stola, un’Icona della Trinità ai tuoi piedi, una foto sopra il capo in abiti sacerdotali.

Dentro il tuo corpo.

Morto.

Ma tu sei vivo.

Me lo dice la fede.

Written by don Gigetto De Bortoli, Posted in approfondimenti

Gen04

«Don Franco nella storia della Chiesa»

Il Patriarca, una settantina di sacerdoti da ogni parte d’Italia e tanti amici per l’addio al fondatore del Centro Don Milani

«Quello che ha fatto don Franco merita di essere iscritto nei dittici della Chiesa veneziana». Un Duomo di San Lorenzo stracolmo – oltre 1.500 persone tra chi è entrato e chi è rimasto fuori, tanto che il servizio di sicurezza a un certo punto ha dovuto impedire l’accesso alla porta laterale - ha dato l’ultimo saluto terreno al fondatore del Centro Don Milani. Oltre al patriarca Francesco Moraglia presenti una settantina di sacerdoti del Patriarcato e di ogni parte d’Italia. Davanti alla bara un’icona raffigurante la deposizione. Alle 9 la chiesa era già piena fino al limite. Fuori, di fronte al maxischermo, almeno trecento persone che non sono riuscite a entrare. Nelle prime file il sindaco Luigi Brugnaro e il sindaco di Eraclea Giorgio Talon. Tanti i messaggi toccanti di sacerdoti, amici, parenti.

Posted in approfondimenti

Dic26

Natale 2015: Niente rumore quest'anno

Signore, non ti chiediamo un Natale di pace, niente serenità quest'anno.

Al contrario, donaci mille dubbi e tanti pensieri.

Niente luci sfavillanti, niente meraviglie di cartone, senza anima né valore. Niente polvere sotto i tappeti quest'anno, nessuno sforzo per nascondere le piaghe sanguinanti di una terra violenta e violentata da bestie senza scrupoli applaudite da saltimbanchi prezzolati. Niente sorrisi di facciata per nascondere la triste rassegnazione, alibi per il disimpegno dei nostri cuori.

 

Posted in approfondimenti

Dic18

Avvento mai banale come il male

Natale è Natale, ci risiamo, le parole cadono una dietro l’altra, fanno incetta di stupefazione, di sguardi estasiati.

Le parole arrampicano, s’alzano al cielo, l’illusione di un attimo, ridiscendono come rese.

Le parole fanno corollario, circondario, confine, frontiera, stanno al palo, attendono il segnale.

Posted in approfondimenti

Dic15

Ogni cosa è illuminata

Natale 2015

Anche per questo natale ho chiesto una semplice riflessione a Giuseppe, mio nipote e non posso non condividerla con tutti voi...(Don Mimmo Battaglia). Eccola:
"È una notte come tutte le altre notti o è una notte con qualcosa di speciale?
Non saprei. Però di certo so che questa è una notte fantastica, che tutto sembra possibile.
Le cose accadono di notte. Sogni, partenze, ritorni, speranze, è di notte che accadono le novità. Come la nascita di un Dio bambino, di un Re povero, di una Stella nel buio. Nella notte.

Posted in approfondimenti

Dic04

La guerra degli innocenti

Potenti di ogni colore e nazione, diagnosticano terapie politiche e sociali per ristabilire diritti e democrazie in paesi dilaniati dalla ferocia della povertà, dall'ingiustizia oramai globalizzata, che non sottrae alcuna religione dal taglione del mors tua - vita mea. Guerre e stragi, uomini in armi e bambini depredati di ogni sorriso, terre divise e derubate dei propri confini, inni alla pace gridati a tempo di musica, richieste di giustizia licenziate con qualche parola travestita di compassione.

Posted in approfondimenti

Dic01

1 Dicembre Giornata Mondiale contro l’Aids

La Giornata Mondiale contro l’Aids si celebra in tutto il mondo ogni 1 Dicembre dell’anno. E’diventata una delle giornate internazionali per la salute maggiormente riconosciute e un’ottima opportunità per sensibilizzare l’opinione pubblica, commemorare coloro che sono morti e celebrare le vittorie, come ad esempio un maggiore accesso ai servizi di trattamento e prevenzione.

UNAIDS ha assunto il ruolo guida nel condurre la campagna per la Giornata Mondiale dell’Aids dall’anno della sua creazione, il 2004.

Posted in approfondimenti, dipendenze

Nov25

Essere o non essere, questo è il dilemma.

"Io senza alcun dubbio profondamente sono e non sono." Una riflessione di uno studente di 16 anni

Io senza alcun dubbio, con convinzione e certezza, profondamente sono e non sono.

Prima di tutto, sono le quasi 140 vittime degli attacchi avvenuti a Parigi il 13 Novembre 2015 e con loro sono i più di 350 feriti causati dai medesimi atti terroristici. Non sono però la Francia della Guerra d’Algeria, la quale, pur essendo avvenuta più di mezzo secolo fa, causò la morte di oltre mezzo milione di locali (un milione e mezzo secondo le fonti algerine). Così come non sono la stessa Francia del 25% al Front National di Marine le Pen alle passate elezioni europee.

Posted in approfondimenti

Nov17

Dio è morto tradito un'altra volta

Parigi siamo noi, ogni morto e ferito siamo noi, ogni piazza e periferia devastata siamo noi, sopra e sotto l'inferno siamo noi, di lato e al centro di ogni eventuale paradiso siamo noi.

Prepariamoci a un dispendio inusitato di strategie ad alta tensione e retoriche a bassa violenza contrapposta, buonisti e giustizialisti faranno stelle filanti, ci saranno saggi e sapienti che non sono a dirci cosa è accaduto, cosa è meglio fare, cosa accadrà oggi che è già domani.

Written by Vincenzo Andraous, Posted in approfondimenti

Nov11

Seconda Conferenza Nazionale "Sulle orme di Don Gallo" promossa dal Cartello di Genova

Milano, 20 e 21 novembre 2015

Si svolgerà a Milano dal 20 al 21 novembre la seconda conferenza nazionale "sulle orme di Don Gallo" promossa dal Cartello di Genova di cui fa parte il Cnca.

I lavori si terranno alla sede della Camera del lavoro, in Corso Porta Vittoria

Posted in approfondimenti

Ott20

Un maledetto tradimento culturale

Bulli crescono...

Scorrendo le pagine dei giornali, osservando le immagini in televisione, ascoltando le storie monche perché mal interpretate di tanti giovani che rimangono al palo, alcuni  offesi, altri depredati della vita, traditi dall'alcol, dalla roba che leggera non è mai, dalla violenza elargita a piene mani, ho come l’impressione che stiamo confrontandoci disarmati e spaventati con una microsocietà quale l’adolescenza oramai conclamata a bullistica.

Written by Vincenzo Andraous, Posted in approfondimenti, famiglia e società

Ott05

Convegno FICT: "Prevenzione nel nulla chimico... E se la chiamassimo educazione e promozione della connettività sociale?"

5 Novembre 2015 a Roma, presso la Sala dell'Unicef, Via Palestro n. 68, dalle ore 9,30 alle ore 16,00

Il 5 Novembre 2015 a Roma, presso la Sala dell'Unicef di via Palestro 68, dalle ore 9,30  alle ore 16,00 si svolgerà il Convegno "Prevenzione nel nulla chimico... E se la chiamassimo educazione e promozione della connettività sociale?", organizzato dalla Rete FICT "Interventi educativi territoriali" in collaborazione con l'Istituto Superiore Universitario di scienze psicopedagogiche e sociali "Progetto Uomo" affiliato all'Università Pontificia Salesiana di Roma.

Posted in approfondimenti, prevenzione

Set09

Profughi: quanto ne sappiamo?

Da quasi 10 anni il Ceis di Genova ha aggiunto, ai suoi servizi “storici”, degli interventi rivolti a cittadini stranieri. Azioni svolte spesso in partenariato con altre realtà: Consorzio Agorà, ARCI, la Chiesa Apostolica e, ultimamente, anche un agriturismo. La prima fu “Samarcanda”-nel 2006- una struttura residenziale per minori stranieri non accompagnati, dopo due anni nacque “Tangram”, la prima comunità per minori richiedenti asilo della Liguria inserita nel circuito SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati).

Written by Ramon Fresta, Posted in approfondimenti

Set03

Convegno: "Conoscere e ri-conoscere. I disturbi del comportamento alimentare nell'infanzia e nell'adolescenza"

Venerdì 18 Settembre 2015, Sala Convegni - Assistenza Pubblica Parma, Via Gorizia, 2/a, Parma

I Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) sono un problema che sta assumendo dimensioni sempre maggiori, soprattutto nella fascia adolescenziale e con esordi spesso nell’età pediatrica.

L’AUSL di Parma, in collaborazione con la Fondazione CEIS onlus e la sua residenza Socio Riabilitativa “In Volo” per DCA di Pellegrino P.se (PR), vuole con questo convegno porre l’attenzione sulle specificità dei DCA nell'infanzia e nell'adolescenza,  con particolare attenzione all'importante ruolo che i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta possono svolgere con un precoce riconoscimento dei sintomi della malattia. Attività di diagnosi resa sempre più difficile in un contesto sociale che esalta la magrezza e  che talvolta distorce la realtà.

Posted in approfondimenti, minori, dipendenze

Ago06

Cosa fare quando si sospettano casi di maltrattamento nei confronti dei minori

L’abuso ed il maltrattamento ai minori sono temi importanti spesso però trattati in maniera inappropriata. A volte si esagera gridando all'abuso in situazioni che invece non lo sono. Altre volte si evita di rivelarlo; si cerca di non volerne prendere visione. Spesso chi lo subisce sente un freddo interiore, si spegne la voglia di vivere e si annichilisce seppellendo sotto strati di vergogna l’umiliazione subita. L’abuso è una condizione difficile, che fa soffrire molto. Soffre anche chi non ne è direttamente toccato.

Written by Umberto Nizzoli, Posted in approfondimenti, minori

Lug27

Ministero Salute, 17 i membri dell’Osservatorio sul gioco d’azzardo

I ministri Padoan e Lorenzin firmano il decreto che lo istituisce. Durerà in carica tre anni. Ecco chi ne farà parte. Ogni anno presenterà una relazione sulla sua attività

È arrivata anche la firma del Mef al decreto che istituisce l’Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco d’azzardo patologico, presso il Ministero della Salute. L’osservatorio si occuperà del monitoraggio della dipendenza dal gioco d’azzardo e dell’efficacia delle azioni di cura e di prevenzione intraprese, della definizione di linee di azione per garantire le prestazioni di prevenzione cura e riabilitazione delle persone affette da Gap, di valutare le misure più efficaci per contrastare la diffusione del gioco d’azzardo e il fenomeno della dipendenza grave.

Posted in approfondimenti

Lug17

La FICT ad EXPO: Progetto "Ricominciamo dalla terra"

Stand FICT dal 18 al 26 luglio presso lo Spazio Mercato di Cascina Triulza

Comunicato stampa - La Federazione Italiana Comunità Terapeutiche con i suoi centri federati: GULLIVER di Varese, CEIS S.CRISPINO di Viterbo ed il CEIS ICARE di Arezzo sarà presente ad EXPO, Milano 2015. Sabato 18 luglio dalle 16 alle 18, presso l’area eventi di Cascina Triulza in EXPO Milano 2015 si svolgerà un workshop di presentazione del progetto “Ricominciamo dalla Terra”

Posted in approfondimenti

Lug13

Seminario “Strumenti contrattuali innovativi per abitazioni sociali: Usufrutto a Termine - Rent to Buy”

20.000 case sfitte a Genova tanti immobili da ristrutturare forte richiesta di housing sociale

Il Seminario sull'Usufrutto a Termine e il Rent to Buy, quali forme per facilitare la messa a disposizione di case per esigenze sociali, che si terrà lunedì 13 luglio 2015 alle ore 17,00 presso la Casa della Giovane, è proposto dalla Fondazione Centro di Solidarietà di Genova Bianca Costa Bozzo onlus con il sostegno di  Caritas, Comune di Genova, ANCI e Comunità di S. Egidio.

L'usufrutto a termine o temporaneo consente al proprietario di mettere a disposizione di un terzo un immobile, alleggerendosi degli oneri fiscali e ordinari con la certezza di riaverne la disponibilità alla fine del periodo; azione ancor più nobile se per scopi sociali e più sicura se pattuita con un ente sociale.

Posted in approfondimenti, Dal Territorio

Lug06

L'accoglienza e il rispetto delle regole

Migranti, perseguitati, rifugiati, Rom, Sinti, parti di uno stesso universo, ma distanti e differenti tra loro, una umanità non convergente ma spesso diametralmente opposta e contraria. Come operatore sociale ho visto, ho ascoltato, ho toccato con mano il degrado umano, quello con l’alzo zero nei riguardi di una dignità colpita a morte. Come uomo della strada ho osservato il cambiamento indotto nelle persone dalla miseria, fino a farle diventare marionette in balia del più prepotente. Come cittadino abituato a leggere la realtà che vivo, non posso non obiettare ogni forma di letteratura analfabeta, che vorrebbe sindacare l’indicibile, programmare il vuoto di valori e progettare futuro, senza però fare i conti con il passato.

Posted in approfondimenti

Giu30

Missione ad Haiti, Drop in Center: Progetto “ Sur Les Bases” INAFICT

venerdì 13 marzo 2015, Lalue, Rue John Brown, Port-au-Prince, Haïti

Gregory arriva puntuale alle 9:00. Come ogni mattina mi descrive i confini della città di Port-au-Prince fino ad arrivare a Centre Ville. Arrivo al Drop in alle 9:20. Gli operatori sono sul terrazzo: c’è Azar, Guito, Mitzuka, Windy e Leslie, c’è anche Jude il maestro di macramè. Al piano inferiore i ragazzi sono già arrivati e qualcuno alle docce si è già scrollato la notte di dosso. Il Drop in è una grande casa, una zona franca dalle affollate strade di Haiti, dalla promiscuità de “les bases”, dal nero, più nero della loro pelle, del buio della notte.

Posted in approfondimenti

Giu26

FICT: "Mai abbassare la guardia"

Giornata Mondiale contro le dipendenze

Oggi Giornata Mondiale contro le dipendenze, mi preme evidenziare che, nel nostro sistema di accoglienza e trattamento, anche per il 2014, ci sia una diminuzione dell’uso dei posti accreditati per i tossicodipendenti nelle strutture comunitarie. In attesa della relazione annuale al parlamento, alla quale si sta lavorando proprio in questi giorni, ci sembra che lo stesso problema riguardi pure il sistema di trattamento del pubblico. Il nostro osservatorio rileva che i soggetti che afferiscono ai trattamenti residenziali hanno situazioni di vita maggiormente compromessa, un'età media in crescita ed un  uso di eroina primario molto importante.

Posted in approfondimenti, dipendenze

Giu26

Messaggio del Segretario Generale in occasione della Giornata mondiale contro l’abuso e il traffico illegale di droga

26 giugno 2015

Il prossimo settembre i leader mondiali si incontreranno presso le Nazioni Unite per adottare la nuova agenda di sviluppo sostenibile per sradicare la povertà e offrire a tutti una vita dignitosa. Questo piano ambizioso, sebbene realizzabile, dovrà fare i conti con diversi ostacoli, tra cui le devastanti conseguenze del traffico e dell’abuso di droghe per le comunità e gli individui.

Posted in approfondimenti

Giu25

Don Mimmo Battaglia: "Accoglienza, comunità terapeutiche"

Caritas Nazionale, Intervento al Seminario:"Dipendenze, nuove sfide e nuovi sguardi", Roma, 25 giugno 2015

"Strada facendo, predicate che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, sanate i lebbrosi, cacciate i demoni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Non procuratevi oro, né argento, né moneta di rame nelle vostre cinture, né bisaccia da viaggio, né due tuniche, né sandali, né bastone...”.

Siamo ancora lontani da questa invito evangelico!

Posted in approfondimenti, I care

Giu23

La FICT ad EXPO. L'agricoltura sociale: sua applicabilità all'interno del programma di recupero terapeutico

Incontro di presentazione in CASCINA TRIULZA – EXPO 18 luglio 2015 ore 16-18

L’incontro è volto ad illustrare il progetto “Ricominciamo dalla Terra” che è nato per dare opportunità lavorative, e quindi inclusione sociale, a soggetti svantaggiati e psichicamente fragili.

Il progetto affonda le sue radici nella riscoperta della funzione sociale dell’agricoltura.

Negli ultimi anni questo tema è stato ripreso da diverse organizzazioni del terzo settore: tutti insieme auspichiamo che la nuova programmazione europea dia impulso e slancio a questa importante opportunità di formazione e di integrazione sociale.

Posted in approfondimenti

Giu18

Seminario Nazionale: Dipendenze, nuove sfide e nuovi sguardi

I racconti e le proposte dei cristiani impegnati nell'accoglienza delle persone con problemi di dipendenza

Roma, giovedì 25 giugno 2015 - via Aurelia 796 c/o Caritas Italiana

Caritas Italiana, in collaborazione con Associazione Papa Giovanni XXIII, Comunità Casa dei Giovani, Comunità Emmanuel, Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (Cnca), Federazione Italiana Comunità Terapeutiche (Fict), Federazione Scs/Cnos-Salesiani per il sociale e Fondazione Exodus, organizza un incontro per raccontare le esperienze dei cristiani impegnati in progetti di accoglienza e aiuto alle persone con problemi di dipendenza. Il seminario si propone, inoltre, di avanzare proposte sulle nuove sfide generate dai cambiamenti sociali e dalla crisi del welfare. L’evento è aperto alla partecipazione di tutti e, in particolare, è rivolto alla comunità ecclesiale per condividere il modo in cui le organizzazioni promotrici hanno declinato il Vangelo nella loro azione di ascolto, sostegno, prevenzione, cura e reinserimento.

Posted in approfondimenti

Giu12

Droga: fine della guerra o della cura? di Riccardo C. Gatti

fonte: DROGA.NET

Tutto il sistema sanitario è in sofferenza perché la necessità di contenere la spesa pubblica obbliga a definire priorità. La tossicodipendenza, oggi, non è una priorità: in passato le cose stavano diversamente, forse in relazione ad una strana coincidenza tra la valorizzazione del sistema di cura e l’intensificazione di quanto connesso con il sostegno alla guerra alla droga nel mondo.

Posted in approfondimenti

Mag20

"Sono tempi di esodo..."

Riflessione sulla prolusione del Cardinal Bagnasco alla Conferenza Episcopale Italiana

Il contributo espresso dal Cardinale Bagnasco attraverso la prolusione tenuta alla 68 conferenza episcopale italiana, non può che essere accolta con attenzione e soddisfazione da chi lavora nel sociale ed ha bisogno di contestualizzare fenomeni di portata così straordinaria.

La profondità e l’ampiezza degli argomenti trattati meriterebbero uno specifico approfondimento, ma è sulla questione Paese  che concentrerò la mia attenzione.

Posted in approfondimenti

Mar13

L’accoglienza Mare Nostrum

Dal mese di Giugno 2014 il Centro di Solidarietà di Reggio Emilia onlus ha iniziato, attraverso il gruppo dei volontari dell’associazione Servire l’Uomo, ad accogliere migranti provenienti dall’Africa.

Dopo una breve esperienza in un primissimo tempo fatta a Reggio Emilia nella sede di via Oslavia da Settembre 2014, il Ceis ha costituito insieme alla Dimora d’Abramo, alla Cooperativa Ovile, alla Cooperativa Madre Teresa e alla Cooperativa Giovanni XXIII un raggruppamento temporaneo d’impresa con il quale abbiamo vinto una gara indetta dalla prefettura che copre il periodo Settembre 2014- febbraio 2015.

Posted in approfondimenti

Feb02

Il complesso "ioico" contro la pace

riflessione su Charlie Hebdo

“Cosa dici della strage al Charlie Hebdo di Parigi?”

Ci siamo appena seduti a tavola con lo sparuto gruppo rimasto a casa, il sabato, nella sede della Casa Alloggio/Rientro di Serravalle. Voce e occhi sono rivolti a me.

Posted in approfondimenti

Gen15

Le madri che uccidono

estratto di tesi della dr.ssa Rosa de Angelis con la supervisione del Prof. Giorgio Bressa e del prof. Andrea Castiglione Humani

I recenti fatti di cronaca ci propongono una realtà che ci pone domande, ma non ci offre risposte. La Dottoressa Rosa De Angelis ha svolto una tesi sulle madri che uccidono i figli, con la supervisione del Prof. Giorgio Bressa e del Prof. Andrea Castiglione Humani. Nella sua indagine, documentata e dimostrata, si trasferisce il problema in questione dall'abituale “normalità” della cronaca nera alla patologia: ed è qui che troviamo la chiave per interpretare i fatti. Smontando questo meccanismo psicopatologico, si supera la convenzionale antinomia fra l’individuo sociopatico e la società che induce alla devianza i propri membri, riattribuendo a ciascuno il proprio ruolo.

Prof. Andrea Castiglione Humani

Written by Andrea Castiglione Humani, Posted in approfondimenti

Gen15

Il bisogno spasmodico di dover per forza "fare qualcosa"

Abbiamo paura di buttarci nell’ignoto, nel NON CERTO, ma non sappiamo che è l’ unica via per rimanere “vivi”, per “sentire” e “sentirci”.

La certezza del futuro è ciò che uccide l’animo complesso dell'uomo.

Non sappiamo stare fermi, non sappiamo stare senza far nulla, non sappiamo riposarci e godere del tempo libero.

Written by Camilla Bonomo, Posted in approfondimenti, sex addiction

Gen09

"Il male compiuto dai "giusti" è più mortifero di quello compiuto dai "peccatori"

Una riflessione sulla strage al Charlie Hebdo

Dal vangelo secondo Marco (Mc 1,7-11).

In quel tempo, Giovanni proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo».

Ed ecco, in quei giorni, Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E, subito, uscendo dall'acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba. E venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l'amato: in te ho posto il mio compiacimento».

Posted in approfondimenti

Dic23

Natale 2014: "Il vecchio e l'uomo"

Il Vecchio lo osservò a lungo.

I vestiti dimessi, le scarpe impolverate, il bastone di legno stagionato. Non vi era alcun dubbio: quell'Uomo aveva cercato a lungo prima di arrivare a lui.

Gli occhi svegli e luminosi incastonati tra le rughe di un volto abituato ai raggi del sole, esprimevano una divertita intelligenza, mista ad una insaziabile curiosità.

Posted in approfondimenti

Dic17

Approfondimenti: Natale della compassione

Quando arriva Natale, tu guardi il Bimbo, lì, c’è la risposta ai cumuli di alienazione che schiacciano le urgenze dell’anima.

A Natale sono certo valga la pena non rassegnarsi allo scempio, senza inutili rappresentazioni teatrali, ma operando con un atteggiamento e una condotta senza ambiguità.

Posted in approfondimenti

Dic15

Stefano Tabò confermato alla guida di CSVnet fino al 2017

Alla vicepresidenza nuovo ingresso per Silvio Magliano (CSV Torino) insieme ai riconfermati Luciano Squillaci (CSV Reggio Calabria) e Francesca Danese, nominata vicepresidente vicaria.

Cinquantatré anni, genovese, alla guida di CSVnet dal novembre del 2011, Stefano Tabò è fondatore del CSV "Celivo" di Genova ed è attivo nel mondo del volontariato già dagli anni 70.

A lui il compito di guidare i CSV in un momento particolarmente delicato per il futuro di tutto il terzo settore.

Posted in approfondimenti

Nov25

Noi "gettati" nel mondo

La società dell'avere e del sapere

Ci troviamo nell'era della società dell'"avere" e del "sapere" dove non siamo più educati al "sentire", ai sentimenti e alla comunicazione emotiva, la quale è stata completamente annullata da quella razionale. Siamo arrivati a considerare i sentimenti, come una minaccia all'equilibrio; un equilibrio fittizio basato sulla razionalità.
Ma una vita vissuta esclusivamente sul piano razionale è povera e ci fa perdere il significato e il valore di ciò che siamo e che sentiamo.
Ci preoccupiamo di curare il nostro “esterno”, la nostra “maschera”, senza preoccuparci dell'"interno", del Sé, che diventa un estraneo di fronte all'emotività.

Written by Camilla Bonomo, Posted in approfondimenti

Ott30

“Rigenerare la partecipazione. Giovani e Servizio Civile nella prospettiva europea”: saranno 140 i giovani del servizio civile nazionale impiegati in EXPO 2015

Nel corso della conferenza stampa svoltasi stamane alla Fabbrica del Vapore di Milano, in via Procaccini 4, in occasione del Forum organizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dalla Presidenza del Consiglio - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale nell'ambito del Semestre europeo a guida italiana, è stata illustrata l’iniziativa promossa congiuntamente dalla Società  EXPO 2015 S.P.A e dal  Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

Posted in approfondimenti

Ott23

FICT: "Il taglio dei docenti scuote ulteriormente le Comunità Terapeutiche"

No file selected.

L'articolo 28 p. 7 della legge di stabilità cancella i docenti comandati nelle Comunità terapeutiche. Don Mimmo Battaglia, Presidente della FICT, chiede al Ministro Giannini di riflettere su questa scelta, considerando attentamente l'importanza di questo servizio per le Comunità.

Posted in approfondimenti

Ott16

Reti tematiche FICT: "tradurre nel concreto i valori di Progetto Uomo"

Incontro a Roma del Presidente della FICT con i membri del consiglio direttivo delegati alla gestione delle Reti Tematiche

No file selected.

A Roma, presso la sede dei Salesiani, in Via Marsala 14, il presidente della FICT, Sac. Mimmo Battaglia, ha incontrato i membri del consiglio direttivo: avv. Marco Cafiero, dott. Ivan Mario Cipressi e la dr.ssa Donatella Peroni, con delega alla gestione delle Reti tematiche FICT. Gli obiettivi dell'incontro erano: la programmazione delle attività delle Reti nel prossimo anno; una riflessione sulle possibilità di progettazione e sui finanziamenti europei.

Posted in approfondimenti

Ott13

Oltre 50.000 Pigotte. Domani a Firenze convegno sull’attività delle Sartorie Solidali Auser

Verrà firmato un protocollo di collaborazione fra Auser e Unicef

Martedì 14 ottobre dalle ore 9,30 alle ore 14,00, si terrà a Firenze, in Palazzo Vecchio nel prestigioso Salone dei 500, l'iniziativa promossa dall'Auser Toscana "Oltre le 50.000 Pigotte". Sono infatti più di 50.000 le Pigotte realizzate in Toscana in questi anni dalle Sartorie Auser della Solidarietà, per dare una mano ai progetti di aiuto all’infanzia portati avanti da Unicef. Una collaborazione consolidata nel tempo quella fra Auser e Unicef che ha prodotto decine di migliaia di bambole di stoffa ed ha permesso a tantissime volontarie anziane e non dell'Auser di esprimere la propria creatività.

Posted in approfondimenti

Set03

L'IPU organizza il seminario "Il Mediterraneo come spazio pedagogico"

Dialoghi del Mediterraneo: primo seminario italo-libanese

Si terrà, il 12 settembre 2014, il primo seminario italio libanese: "Il Mediterraneo come spazio pedagogico" Dialoghi del Mediterraneo, presso l'Università Pontificia Salesiana, Piazza dell’Ateneo Salesiano, 1 – Roma.

Posted in approfondimenti

Set01

FICT: "Dalla parte di Luigi"

Comunicato stampa: Il noi vince sempre...

Caro Luigi,

prima di tutto, grazie per il lavoro che fai perché da gente di Calabria, non ci sentiamo soli e appiattiti sull'immagine di essere tutti “noi” ‘ndranghetisti.

Posted in approfondimenti, I care

Lug21

Gaza e gli scarponi chiodati

Ritorno sgangherato alle armi, ai proiettili che sbattono a terra, alle parole che fanno male, scavano crateri, delimitano le fosse.

Forse ci vuole più memoria, non tralasciando chi è troppo giovane per ricordare, per sapere, per conoscere, per farci i conti con una ingiustizia che non risparmia gli innocenti, peggio, li relega tra gli ”eventi critici” accettabili.

Written by Vincenzo Andraous, Posted in approfondimenti

Lug15

Approfondimenti: La Comunità non è più quella?

Salgo per la milionesima volta alla Comunità Terapeutica “Fonte Viva” di Crede.

La stradina, che 35 anni fa feci asfaltare, è dotata di varie buche, esito di un inverno molto nevoso, di una primavera piovosa e di un’incredibile estate ritardata e torrenziale.

È la mia comunità. Ovviamente, la “più bella del mondo”.

Posted in approfondimenti

Lug10

Approfondimenti: Progetto Uomo assolutamente necessario alle Comunità Terapeutiche

“Che si fa? Fra massa di farmaci, sintomi psichiatrici, comportamenti da tossico non sappiamo quali priorità dare”.

Silva, responsabile della CT doppia diagnosi, mi guarda in attesa di una risposta, mentre stiamo svolgendo l’incontro di équipe. Oggi, 9 luglio 2014.

- Progetto Uomo.

È la mia risposta. Proprio quella dello scrivente, che da 30 dà predilezione sostanziale al settore educativo e terapeutico, rispetto a quello accidentale di giornalista.

Written by don Gigetto De Bortoli, Posted in approfondimenti

Lug08

Carcere: Ma il carcere crea scarti e apolidi?

Mario (nome fittizio ma storia vera) dopo tre anni e mezzo di carcere, per tutta una serie di reati estorsivi (cavolate, ma recidivo), finisce la sua pena da detenuto e, finito questo percorso di comunità (anche il carcere è una comunità), pagato il debito con la giustizia (come si dice) cerca un posto dove collocarsi.

Uomo di mezza età, ha perso tutto. Proprio tutto. Anche i figli.

Written by don Gigetto De Bortoli, Posted in approfondimenti, carcere e legalità

Giu20

Approfondimenti: "Donne e bambini azzerati"

E’ un tempo vestito rosso scarlatto, di tragedie e angoli bui, un tempo in cui non è salutare per niente rimuovere per dimenticare, dunque sarà bene ricordare fino all'ultimo pugno nello stomaco.

Donne a morire, a lasciare spazi vuoti, momenti di vita dilaniati dallo strapotere  e dal delirio di onnipotenza maschile.

Posted in approfondimenti

Giu03

Assestamento di Bilancio: ennesimo colpo alle politiche sociali calabresi

Il Forum chiede ai Consiglieri regionali di astenersi in coscienza dal votare il provvedimento che non tiene conto delle necessità delle politiche sociali

Ancora una volta il nulla.

Come ormai da prassi tristemente consolidata negli ultimi anni, anche questa manovra di assestamento di bilancio, proposta quale ultimo atto di un Consiglio ormai alle battute finali, non prevede alcuna somma stornata sui capitoli delle politiche sociali.

Posted in approfondimenti

Mag23

Violenza sulle donne: Quotidianità della sofferenza

Se ne stava lì in un angolo della stanza, rannicchiata addosso alla parete, come volesse occupare uno spazio invisibile. Una signora con i capelli argentati, una donna esile, fragile, improvvisamente sola. Mentre l'accompagnavo da persone amiche disponibili ad accoglierla per la notte, mi raccontava una storia incredibile, ma tragicamente reale. Ogni tanto le succede di scappare da casa, attraverso i campi raggiunge la città, per recarsi al pronto soccorso: le accade di non riuscire a muovere le braccia, né piegarsi, o respirare bene.

Posted in approfondimenti

Mag13

Presentazione del Volume "Gli utenti alcolisti della rete FICT, analisi ed esperienze a confronto"

Fare Rete contro l'alcolismo: Bologna, 19 maggio 2014, Sala Marco Biagi Baraccano, Via Santo Stefano 119, Bologna, ore 9-13

Il 19 Maggio 2014, presso la sala Marco Biagi Baraccano a Bologna, ore 9-13, sarà presentato il volume "Gli utenti alcolisti della rete FICT, analisi ed esperienze a confronto", a cura di Raimondo Maria Pavarin e Samantha Sanchini.

Il testo è il prodotto di un lavoro collettivo finalizzato alla costruzione di un sistema informativo sull'utenza alcolista della rete degli operatori dei centri FICT aderenti alla rete tematica alcol.

Posted in approfondimenti, alcol e cocaina

Mag13

Torna il Festival dei Saperi Educativi – EDU con la quinta edizione

L’Università scende nelle piazze, tra le gente, per le vie del suggestivo borgo medievale di Vitorchiano, in provincia di Viterbo, da venerdì 23 a sabato 24 Maggio.

"Sul buon uso della fragilità", quale «virtuosa attitudine che ci consente di stabilire un rapporto di empatia con chi ci è vicino», come affermato da Vittorino Andreoli, rappresenta il filo conduttore della quinta edizione del Festival dei Saperi Educativi - EDU 2014, organizzato dallIstituto Superiore Universitario di Scienze psicopedagogiche e sociali “Progetto Uomo” (IPU), in collaborazione con il Comune di Vitorchiano.

Posted in approfondimenti

Mag02

Droga: Un approfondimento sul nuovo decreto legge tossicodipendenze

Sembra che questo Governo abbia preso sul serio i problemi legati alle violazioni penali commesse dai tossicodipendenti. Mi riferisco a quelle violazioni previste dal DPR 309/90 legate alla cessione di sostanze tra consumatori, quelle che hanno una portata modesta ma più strettamente connesse al consumo.

Written by Marco Cafiero, Posted in approfondimenti, dipendenze

Apr29

Premio Alda Merini a Don Mimmo Battaglia

fonte: Catanzaro Informa

No file selected.

Confermata per sabato 3 maggio, con inizio alle ore 11,00, presso un noto albergo di cittadino, la consegna del Premio “Alda Merini” di Poesia, promosso e realizzato dall’Accademia dei Bronzi e dalle Edizioni Ursini, con il partenariato della Camera di Commercio della provincia di Catanzaro.

Posted in approfondimenti

Apr23

Forum del Terzo Settore di Reggio Calabria: "Appello alle istituzioni ed alla società civile"

"Esistono leggi non scritte ben più importanti dei tuoi decreti!"

Antigone, donna coraggiosa, così si oppone al tiranno Creonte…

Ebbene in Calabria, guarda caso proprio a Reggio l’antica Rhegion cuore della Magna Grecia, sta accadendo esattamente ciò per cui Antigone lottò contro l’epica ingiustizia degli "ordini urlati" di Creonte. La differenza è che mentre la fiera Tebana combatteva per dare degna sepoltura al fratello Polinice, contro il volere del nuovo tiranno, a Reggio un decreto ingiusto rischia di "seppellire" i diritti più elementari dei cittadini più fragili e poveri.

Posted in approfondimenti

Apr16

Approfondimenti: "Testimonianza di un medico volontario: Missione in Benin, aprile 2014"

52 nuovi sorrisi

Giunti la sera troviamo subito il solito clima equatoriale caldo umido pronto ad accoglierci. Per me è la seconda missione in Benin, responsabile dell’anestesia e rianimazione dell’ONG Emergenza Sorrisi ed è un piacere sentire intorno a te il calore degli amici e colleghi locali ritrovati a distanza di un anno..

L’indomani mattina tutti in piedi carichi nell’aprire le danze di questa nuova missione umanitaria di Chirurgia Plastica, iniziando con lo screening dei primi pazienti giunti da più parti del paese, per lo più disidratati, scarse cure igieniche, ma sguardi dolci e vestiti di un ottimo cotone con colori sgargianti.

Posted in approfondimenti